Jump to content
You need to play a total of 30 battles to post in this section.
Blizzard____

Recensione nave premium, ROMA.

20 comments in this topic

Recommended Posts

Players
1,382 posts

Eccoci qui dopo 3 giorni di test per pubblicare quelle che sono le mie impressioni su questa nave che tra qualche settimana farà il suo debutto all'interno dello shop WG.

 

Terza nave varata della classe Littorio, venne progettata dal generale del genio navale Umberto Pugliese e rappresentò il meglio dell'ingegneria navale militare italiana durante la seconda guerra mondiale.

Costruita a Trieste e varata nel 1940, termina i preparativi nel giugno del 1942 quando fu resa operativa; il 21 di agosto arrivò a Taranto per entrare a far parte della nona divisione navale, riunendosi alle due corazzate gemelle, Littorio e Vittorio Veneto.

Subisce diversi danni il 5 giugno del 1943, quando durante un bombardamento notturno a La Spezia due bombe la colpiscono duramente, facendole imbarcare diverse tonnellate di acqua; la nave torna quindi nel bacino di carenaggio e torna operativa il 13 di agosto. 

In seguito dell'armistizio italiano, viene ordinato alla Roma e alla sua squadra da battaglia di raggiungere l'isola della Maddalena, ma i tedeschi intercettano il convoglio e sganciano sulla grande nave italiana una nuova bomba di ultima generazione, la  Ruhrstahl sd 1400, un ordigno capace di modificare la propria caduta libera e che praticamente non lascia scampo alle grandi corazzate.

Era il 9 settembre del 43, quando la Roma e 1352 marinai scomparvero negli abissi del mare.

 

dislocamento: 46215 ton a pieno carico.

dimensioni: 241 metri di lunghezza per 33 metri di larghezza.

apparato macchine: 8 caldaie a vapore con 4 turboriduttori per sviluppare 130.000 cavalli standard, 160.000 in stato di extra potenza.

velocità massima: 31 nodi

armamento: 9 cannoni da 381mm disposti su 3 torri trinate, 12 cannoni da 152mm, 4 cannoni da 120mm per il tiro illuminante, 12 cannoni AA da 90mm, 20 mitragliere AA da 37mm, 28 mitragliere AA da 20mm.

 

hqdefault.thumb.jpg.bf0d3d02564b0338478565f676f01a34.jpg

 

 

STATISTICHE DELLA NAVE IN GIOCO:

- hp: 65400

- armatura: da 13 a 380mm

- armamento principale: 9 cannoni da 381mm

- proiettili HE: danno 5100, velocità 850ms, capacità d'incendio 24%

- proiettile AP: danno 12.000, velocità 850ms

- caricamento cannoni principali: 30 sec

- brandeggio cannoni principali: 30 sec

- dispersione: 240m

- sigma: 1.9

- raggio di tiro: 18.1km

- armamento AA: 32 postazioni da 20mm per 54dps a 2km, 4 postazioni da 37mm per 36dps a 3.5km, 16 postazioni da 37mm per 93dps a 3.5km, 12 postazioni da 90mm per 114dps a 4km.

- armamento secondario: 12 cannoni da 90mm con 4 sec di ricaricamento, 1300 danno HE fino a 5km con il 5% di fire chance, 12 cannoni da 152mm armati ad AP, con 3100 di danno fino a 5km e 12 sec per ricaricamento.

- velocità: 30 nodi

- manovrabilità: 810 metri di raggio virata, con 15.6 sec per ottenere la massima efficienza del timone.

- capacità stealth: 15km via acqua e 13.4 via aria.

 

CONSUMABILI A DISPOSIZIONE: 

- damage control party

- repair party

- aereo da scout che aumenta il raggio di tiro, oppure il caccia per difesa aerea.

 

 

SKILL COMANDANTE CONSIGLIATE: http://shipcomrade.com/captcalc/0100000010000010100001000100000119

 

MODULI CONSIGLIATI:

- main armament modification 1

- damage control system modification 1

- aiming system modification 1

- damage control system modification 2

- concealment system modification 1

 

 

PUNTI DI FORZA:

- armatura: in diverse partite ho giocato contro i tier 10 e vi posso assicurate che questa nave può incassare i colpi tranquillamente subendo pochi danni; magari non è al livello delle tedesche (come nessuno del resto) ma vi assicuro che qualitativamente è superiore alle corazzate pari tier giapponesi e americane.

 

- cintura antisiluro: con i suoi 38% di danni siluro ridotti, è la terza miglior corazzata del suo tier in questa categoria; solo alabama e amagi sono meglio della roma.

 

- brandeggio cannoni: nessuna corazzata tier 8 è in grado di ruotate i suoi cannoni di 180 gradi in 30 secondi, tranne la roma; questo vi permetterà di giocare quasi come un battlecruiser andando in virata senza perdere troppo tempo per allineare nuovamente i vostri cannoni. Inoltre sono 2 punti risparmiati con il comandante, dato che expert marksman è trascurabile in questo caso.

 

- sigma: 1.9 di sigma per una corazzata tier 8 è notevole; provandola mi sono accorto come spesso i proiettili tendono a raggrupparsi e questo migliora il tiro, rendendo i cannoni della roma molto precisi.

 

- velocità: con i suoi 30 nodi, capaci di arrivare a 31.5 con la bandierina, roma è la terza corazzata più veloce del tier 8, ad un solo nodo dalla tirpitz che guida la classifica in questa categoria.

 

- capacità stealth: questo è in assoluto il suo punto di forza principale, è infatti la seconda corazzata migliore del tier in questa qualità, seconda solo alla monarch; pensate che può raggiungere con le skill commander consigliate gli 11.2km di concealment via acqua e 10.3km via aria.

 

 

PUNTI DEBOLI:

- hp. con 65.400 è la terza corazzata del proprio tier con meno hp.

 

- caricamento cannoni: non è un vero e proprio punto debole, ma ho deciso di aggiungerlo in seguito al fatto che inglesi e tedesche, anche se dotate di un calibro simile, ricaricano i cannoni con 4 e 5 sec di vantaggio; rendendo quindi la roma inefficiente in questa qualità, dato che i grandi calibri americani e giapponesi possono sparare con il medesimo intervallo di tempo.

 

- raggio di tiro: con i suoi 18.1km è la corazzata t8 peggiore. Va detto che grazie al suo scout può arrivare oltre i 22km, ma questo accade per una durata limitata di tempo. Di conseguenza il vostro raggio d'azione è di fatti limitato.

 

- capacità d'incendio: anche in questa categoria, roma è purtroppo in fondo alla classifica, ed è l'unica corazzata a scendere sotto il 30% di fire chance, arrivando ad un inverosimile 24%; questo renderà i vostri proiettili HE quasi inutilizzabili.

 

- AA: risulta efficiente a breve distanza, ma i suoi cannoni AA iniziano a sparare solo a 5km, risultando di fatto insufficienti dato che al tier 8 è possibile incrociare portaerei t9 e t10.

 

 

CONSIDERAZIONI GENERALI:

Ho veramente abusato della roma in questi 3 giorni,  arrivando oltre 35 partite e andando a totalizzare un danno medio che si aggira intorno agli 85.000 per battaglia, con un massimale di 190.000; io non sono un bb player e quindi mi ritengo abbastanza soddisfatto anche perché questa nave è purtroppo uscita in un momento particolare, dove le cv americane hanno subito almeno al tier 9 e 10 un revamp notevole e adesso il rischio di essere massacrati dall'alto è assai maggiore di prima, quando solo le giapponesi rappresentavano una minaccia costante. Roma è una nave con un raggio di tiro limitato, ma è talmente efficiente in qualità stealth che riuscirete ad avvicinarvi ai target senza molti problemi, colpendoli quando meno se lo aspettano. Il colpo della roma è piuttosto raggruppato, la famosa rosa dei proiettili tende a stringersi e dopo aver testato ashitaka nelle passate settimane, stentavo a credere che stessi giocando una corazzata. I colpi raggiungono la massima penetrazione intorno ai 15km e possono fare molto male; ho infatti penetrato con facilità montana,iowa,izumo,north carolina,amagi, missouri, solo le tedesche risultano ostiche per la corazzata roma, anche se il vostro danno "bianco" senza cittadella lo farete sempre. Una delle sue qualità principali è rappresentata dalla torretta elevata posteriore, che vi permetterà di angolarvi abbastanza da incassare i colpi e allo stesso tempo sparare usufruendo di tutti i suoi cannoni e aumentando quindi il suo fattore distruttivo. L'armatura ha risposto piuttosto bene e di punta scalfisce le bordate avversarie con grande facilità senza subire gli overmatch dei grandi calibri. I siluri possono rappresentare un problema, specialmente quelli giapponesi e panasiatici; ho infatti notato che la cintura spesso non basta, questo perché dovrete avvicinarvi spesso alle formazioni per non andare fuori gittata e questo aumenterà le possibilità che qualche siluro spunti dal nulla; il suo timone garantisce alla roma una buona virata, ma senza idroacustica non avrete il tempo per impostare la manovra e le botte purtroppo sono assicurate. Un altro problema è rappresentato dagli incendi, vuoi come ho detto prima che devi avvicinarti spesso al nemico, questa nave è costantemente bombardata dagli HE dei cruiser, ed è appunto per questo che consiglio l'utilizzo di fire prevenction; in questi giorni infatti sono spesso colato a picco più per danni HE che AP. L'aa è risultata purtroppo insufficiente e mi ha costretto a giocare sempre in prossimità di altre corazzate per evitare che la portaerei di turno mi prendesse di mira. Dovrete controllare sempre la velocità, perché in pochi secondi potreste separarvi troppo dal gruppo, diventando un facile bersaglio; roma infatti con la bandiera sfiora i 32 nodi e poche altre corazzate potranno (o vorranno, campers maledetti) tenere il passo.

In conclusione, questa nave è piuttosto efficiente, non è certamente devastante come la giulio cesare al t5, ma risulta godibile e giocabile; non possiede infatti particolari handicap e può combattere alla pari con qualsiasi avversario del suo tier. Un consiglio, giocate sempre in gruppo per sfruttare l'aa altrui, ma soprattutto imparate a sparare quando serve davvero, questo perché la roma non possiede un cannone da 403 o 412m e nemmeno le HE inglesi, anzi, i suoi proiettili incendiari sono molto deboli e quasi inutilizzabili, di conseguenza, risulterà fondamentale raggiungere determinate posizioni sulla mappa per colpire il nemico sul fianco; roma è questo, una corazzata veloce da flank, anche se non può manovrare isolata perché senza un efficiente aa e un idroacustica, risulta troppo facile da colpire per portaerei e dd solitari.

Non ho avuto modo di testare a pieno le secondarie, ma considerando che le batterie da 152mm AP caricano in 12 sec, sconsiglio qualsiasi ingaggio a breve distanza.

Consiglio l'acquisto? si, è una corazzata divertente da giocare e infinitamente bella; sicuramente aumenta la sua efficienza quando gioca in divisione, con magari un cruiser a supporto e un dd avanzato che possa spottare eventuali siluri in arrivo.

 

Roma-6.thumb.png.b406437e016f71750dc7a3a494f614cd.png

 

 

Noi ci risentiamo mercoledì, con la recensione della corazzata premium inglese tier 7 duca di york.

 

 

 

 

 

  • Cool 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
[FABER]
Players
140 posts
10,892 battles

Grazie. Sicuramente entrerà nel mio porticciolo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Players
829 posts
16,504 battles

Ottima recensione, come sempre  :cap_like:

Un tempo di caricamento all'armamento principale pari a quello delle corazzate Tedesche tier VIII e una fire chance più elevata (al pari almeno della Bismarck) sarebbero buff molto graditi.

Oppure lo stesso valore di fire chance ma una penetrazione delle HE calcolata come le HE Britanniche e Tedesche... allo stato attuale le HE non hai alcun motivo per sceglierle.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Players
1,382 posts
47 minutes ago, dvfabio said:

Ma quando arriva sta benedetta nave?

 

a me il wg staff leader ha detto di non essere autorizzato a rilasciare simili informazioni a noi community contributor, e lo stesso vale per i supertester.

I "cazzari" che ogni tanto popolano discord e ts wg millantando date presunte, sono solo dei mitomani.

 

Comunque, solitamente passano 4 settimane da quando una nave viene consegnata ai cc e la sua effettiva messa in vendita; tutto dipenderà dalle prestazioni della nave, se infatti wg deciderà di approntare modifiche i tempi si allungheranno.

Personalmente non mi dispiacerebbe un miglioramento alla ricarica dei cannoni e magari al dps delle batterie AA.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
[CAPSU]
Players
2 posts
13,050 battles

Complimenti ottima recensione, in ogni caso io credo che il punto su cui devono intervenire sia la % di rimbalzi  automatici  dai video   si evince un alto tasso di rimbalzi troppo rigido  nonostante  i broadside di navi come incrociatori  oltre che a corazzate il che  rende i  cannoni e quindi la nave poca incisiva sullo scontro e dato che 3 volte su 5 capiteremo con i t10 bhe ogni colpo a segno può fare la differenza, credo che il punto fondamentale sia quello in quanto la nave  ha come suo unica arma e difesa  i suoi 381 mm il resto risulta inutile o poco incisivo salvo l'occultamento  unico vantaggio passivo della corazzata, spero vivamente che la wg  modifichi i parametri  perché ne venderanno a centinai  e a prezzi non certo modici e la gente quando paga esige il meglio.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
[GIOIA]
Players
24 posts
4,726 battles

Bella recensione, a me purtroppo questa nave non convince, ok il cuore, ok che è italiana... ok che la aspettavo da quando ho cominciato a giocare... ma sinceramente mi aspettavo qualcosa di più.. ha una ricarica di 30 secondi, e i danni non sono poi cosi buoni, sono abbastanza ballerini, da che togli nulla a che togli tanto.. ( almeno da quello che ho visto ) e la penetrazione dei proiettili a mio parere fa un po ridere, ho visto salve sparate in broadside fare 3000.... una cosa buona è la rotazione dei cannoni... il resto mi ha un po deluso... secondo me la WG dovrebbe diminuire il tempo di ricarica a 26 secondi.

Altra cosa che non mi è piaciuta è che non eccelle in cannoni, ha una contraerea orrenda, e le secondarie inutili, se devo spendere piu di 40 euro per un tier 8 premium... punterò ad altro.. spero che qualcosa cambi su questa nave e che mi convinca all'acquisto.. 

 

  • Cool 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
[KTS]
Players
359 posts
6,553 battles

Secondo me un buff al reload la renderebbe OP.

 

Non dimentichiamoci tutti i punti forti: concealment, resistenza, rotazione torrette.

 

Personalmente, se fossi io a decidere, toglierei 0,5-1km di da (11,2 a 12) per una dispersione leggermente migliore (20-30m alla distanza massima), ma anche così va bene.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Players
1,382 posts
3 hours ago, Favuz said:

Secondo me un buff al reload la renderebbe OP.

 

Non dimentichiamoci tutti i punti forti: concealment, resistenza, rotazione torrette.

 

Personalmente, se fossi io a decidere, toglierei 0,5-1km di da (11,2 a 12) per una dispersione leggermente migliore (20-30m alla distanza massima), ma anche così va bene.

 

 

 

 

a me andrebbe bene:cap_money:

Share this post


Link to post
Share on other sites
[KTS]
Players
359 posts
6,553 battles

In questo sottoforum di sicuro, in quello generale non andrebbe bene a tutti mi sa :Smile_trollface:

 

Da orgoglioso possessore di Kutuzov, posso affermare con tranquillità che le navi OP vanno bene solo se sono italiane o se le ho comprate anche io :Smile_trollface:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Players
829 posts
16,504 battles
6 hours ago, Favuz said:

Secondo me un buff al reload la renderebbe OP.

 

Non dimentichiamoci tutti i punti forti: concealment, resistenza, rotazione torrette.

 

 

 

A conti fatti è simile alla Monarch, con le HE di gran lunga più scadenti e una ricarica maggiore... solo il portare la ricarica a 26 secondi (la stessa ricarica della Monarch appunto) non credo la farebbe diventare OP.... gli lascino anche secondarie e AA scadenti (e lo sono anche di brutto) ma almeno l'armamento principale che sia decente e non una via di mezzo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
[Z3NIT]
[Z3NIT]
Players
109 posts
8,943 battles

Vedo una nave nella media... Buona velocità, buoni cannoni, ma ahimè quanto soffrirà contro le CV...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Players
1,382 posts
1 hour ago, SSN_DaVinci said:

Vedo una nave nella media... Buona velocità, buoni cannoni, ma ahimè quanto soffrirà contro le CV...

 

è una nave capace di fare questo https://clips.twitch.tv/BumblingResoluteWeasel4Head

e 2 min dopo full broadside non cittadella un kutuzov a 12km

 

10 min dopo, una ryujo, sottolineo RYUJO, tier 6, è riuscita a droppare vs di me 2 siluri su 4, sono sopravvissuto per miracolo.

il video è salvato sul canale, la mappa era hotspot.

 

ormai ho smesso di comprenderla, i cannoni penetrano quando vogliono loro.

  • Cool 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
[ITA]
Players
245 posts
17,650 battles

Confermo quello che ho gia' detto nel post qua sotto.

  • ALONE_ITA
  • Players
  •  
  • 45 posts
  • 3,623 battles
  • Location: Davanti al PC a benedire lComeInPeace

Mi preoccupa troppo il fuoco......... fa cittadelle agli incrociatori, ma non fa troppo male alle corazzate. Non si puo' giocare troppo in avanti , ma neppure troppo indietro . Se non viene coperta dalla contraerea  amica son dolori........ Blizzard, secondo me al momento sono meglio le corazzate tedesche, speriamo di essere smentito.

 

 

 

Da quello che ho letto e visto fino ad ora ( e ho visto e letto anche nel forum americano ) , secondo me se esce come è adesso è una nave nella media che fa bene contro incrociatori e poco bene contro corazzate.... la chiamerei un SUPERINCROCIATORE  e non una corazzata. Ma con un buffettino in piu come dice Zebuleb alle armi principali se ne puo' parlare. Attualmente le altre corazzate secondo me sono migliori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Players
138 posts
15,022 battles

Non so, sono combattuto... Da una parte la comprerei perché è da molto che la aspetto e ha un design bellissimo, dall'altra non la prenderei perché è una nave molto nella media, non ha caratteristiche particolari e non credo valga 40/50 euro.

  • Cool 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
[GIOIA]
Players
24 posts
4,726 battles
On 4/12/2017 at 6:21 PM, Zebuleb said:

A conti fatti è simile alla Monarch, con le HE di gran lunga più scadenti e una ricarica maggiore... solo il portare la ricarica a 26 secondi (la stessa ricarica della Monarch appunto) non credo la farebbe diventare OP.... gli lascino anche secondarie e AA scadenti (e lo sono anche di brutto) ma almeno l'armamento principale che sia decente e non una via di mezzo!

quoto in pieno! 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beta Tester
25 posts
8,691 battles

Cioè la caratteristica delle corazzate italiane che verranno sarà quella di essere degli incrociatori superpesanti con tanta camo e le peggiori gittate di tutte le navi da battaglia del mondo?

Non è molto allettante come prospettiva, sia perchè le navi tedesche mi sembrano migliori nei combattimenti ravvicinati, e l'unico vantaggio delle italiane oltre alla camo rimarrebbe la maggior riduzione di danno dei siluri, sia perchè uno che vuole giocare un corazzata vera non farebbe mai e poi mai una linea come quella italiana, trovandosi a guidare grossi incrociatori, per i quali occorre uno stile di gioco diverso.

A questo punto tutta l'attesa si sposta dalle corazzate italiane a quelle francesi, almeno quelle si dovrebbero giocare come vere corazzate si spera.

Comunque la gittata dei cannoni non si può veramente vedere, addirittura lo Scharnhorst che è proprio l'archetipo della corazzata/incrociatore superpesante, che ama lo scontro a corta gittata, ha 20 km di gittata.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×