Jump to content
Sign in to follow this  
You need to play a total of 30 battles to post in this section.
Blizzard____

MARCEAU (work in progress) La mitragliatrice francese.

4 comments in this topic

Recommended Posts

Players
1,349 posts

Ciao comandanti, oggi presentiamo Marceau, nuovo destroyer francese premium t10, da qualche giorno in test.

 

Si tratta di una nave con un gameplay da flanker puro, gioca infatti spesso in isolamento e prende di mira le corazzate isolate che giocano in seconda linea.

La sua velocità permette alla nave movimenti pazzeschi sulla mappa e può effettuare alcune incursioni efficaci e pericolose.

L'aa è abbastanza buona, il rateo di fuoco eccellente; i suoi unici difetti sono rappresentanti dallo scarso mimetismo che lo rendono un facile avversario per gli altri dd che possono avvistarlo con larghissimo anticipo.

 

Spero che il video vi piaccia, per altre info o domande, scrivete pure tra i commenti su youtube.

 

 

buona visione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Players
1,349 posts

marceau è stato ulteriormente potenziato con un concealment che ora scenderà da 7.8km a 6.8, rendendolo ancora più devastante.

 

 

questa è sicuramente la nave tier 10 premium più interessante di quelle in uscita nel prossimo futuro.

 

assolutamente da prendere

qualsiasi cosa marceau ingaggia a distanza ravvicinata, marceau distrugge

 

https://clips.twitch.tv/AnimatedPrettyCardPrimeMe?fbclid=IwAR30i4eNrjxfd7vdGlYwJ9vkFnGAmnTEjtq-MG_Z2Ae-j41JpuSrbwQ80qc

Share this post


Link to post
Share on other sites
Players
1,349 posts
10 hours ago, OOAndreasOO said:

Sei ancora convinto ne valga la pena prenderlo?

 

onestamente no.

ma, non per le qualità della nave, ma piuttosto per il fatto che in random capita spesso di trovarsi contro una portaerei tier 10 e questo rende il gioco di questa nave decisamente più complicato.

 

 

resta un dd veramente completo e competitivo, ma le dinamiche di gioco lo rendono stressante da gestire.

 

se a qualcuno piace avere sempre il fiato sul collo e finire in fondo al mare al primo errore, è la nave che fa per lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×