Jump to content

Giuseppe_Corradi

Players
  • Content Сount

    507
  • Joined

  • Last visited

  • Battles

    14771

2 Followers

About Giuseppe_Corradi

Profile Information

  • Location
    Toscana

Recent Profile Visitors

1,615 profile views
  1. Giuseppe_Corradi

    La carriera dell'avversario: dubbi atroci.

    Fatto, funziona! Ma figurati...e chi ce lo sapeva?🙄😄. C'ho un fottìo di stelle d'oro, potrò saltare 'ndo mi pare! Scherzo, a me piace la progressione, la userò solo per saltare l'insopportabile II tier. Comunque finalmente ho capito, grazie.
  2. Giuseppe_Corradi

    La carriera dell'avversario: dubbi atroci.

    No Lup, sono qui perchè non ne so un c....! :))
  3. Giuseppe_Corradi

    La carriera dell'avversario: dubbi atroci.

    Fino a "gli e' bastato usare l'esperienza tecnica che aveva messo da parte (giocando con altre navi, oppure usando i dobloni per comprarsela)" ci arrivo, il resto è arabo:) come ho detto agli altri, il programma ti chiede di prendere la nave precedente, posso capire che uno la compri e poi non la usi (anche se non mi pare proprio sportivo ma va be') ma nelle statististiche l'acquisizione dovrebbe rimanere.
  4. Giuseppe_Corradi

    La carriera dell'avversario: dubbi atroci.

    Ecco puzz, proprio da qui comincia la mia crassa ignoranza, abbi pazienza: tanto per cominciare la "free exp" cos'è, la stella argento della nave o quella d'oro in alto a destra? Immagino quest'ultima, confermi? Poi, da quel che dici con questa free exp si possono saltare i livelli, ma come si fa? Se cerco di saltare un tier viene la scritta "Prima ricerca le navi precedenti..", quindi sembra che la nave che precede sia obbligatoria, magari poi non ci faccio neanche una partita ma devo comunque acquisirla. Personalmente non m'interessa saltar nulla, la progressione mi piace, ma tanto per capire il meccanismo. Ah ecco, quindi i progressi come è normale li perdi...comprese le navi tranne quelle che hai pagato, chiaro. Mi pare il discorso che ha fatto puzz, quale meccanismo consente di saltare le unità problematiche? Sull' albero tecnologico non trovo niente, mi dice sempre che devo prendere la nave precedente, quindi anche se ho convertito quella oro (se ho capito bene) in exp nave, poi una nave la devo comunque prendere anche se vorrei saltarla. PS Scusate ragazzi, saranno cose elementari ma proprio non mi ci raccapezzo, finora ho sempre seguito passivamente tutta la trafila, anche perchè mi va bene così.
  5. Giuseppe_Corradi

    La carriera dell'avversario: dubbi atroci.

    Nonostante le numerose partite ammetto di nutrire ancora parecchia ignoranza su meccaniche e regole di questo gioco, continuano a esserci cose che non capisco, sarò di coccio o troppo pigro per studiare. Chiederei perciò il gentile aiuto e la pazienza di chi è più informato di me. Tutto nasce oggi da uno scontro all'ultimo sangue : Henry IV lui, Petropavlosk io, scontro lungo e sofferto, esito in perfetta parità: 57 hit a testa, danni circa 40k ciascuno, solo i miei da AP i suoi da HE, lo affondo con l'ultima provvidenziale cittadella, mi affonda lui con l'ultima salva incendiaria e si prende "è solo un graffio". Messo in curiosità da un così valente avversario (visto che secondo me il Petro è migliore) vado a vedere le sue stats e scopro che è un superunicum: 71% di WR, 103k di danno medio, 2458 Xp. Bon. Guardo le altre statistiche e ci sono cose che non mi tornano, nel senso che non so come siano possibili. Si è iscritto il 13 dicembre '19, entro la fine del mese aveva preso queste navi: Aigle-Puerto Rico-Montecuccoli-Bourgogne-Smolensk-Venezia-Hakuryu. Chiaro che si tratta di un cambio di account, non puoi fare 145k di media con l'Hakuryu le prime volte che giochi una CV, fin qui ci arrivo. Ma la domanda è: come ha fatto appena iscritto a prendere quelle navi? Alcune sono premium quindi si possono comprare, ma altre no: come ha fatto a prendere Venezia, Puerto Rico e Hakuryu senza la catena di navi precedenti? Come ha fatto a prendere Dallas e Pensacola al VI senza aver mai giocato cruiser americani dei tier inferiori? E così via. Io ho dovuto seguire tutta la trafila dal I tier per arrivare (lentamente) al X, lui perchè no?
  6. Giuseppe_Corradi

    non si vince mai!!

    E cioè? Hai giocato maluccio (lo dici tu) però sei soddisfatto lo stesso perchè hai vinto o ti han fatto vincere 5 partite di seguito? Ognuno in un gioco ha obiettivi personali, i tuoi non sono i miei ma va bene lo stesso, ovviamente.
  7. Giuseppe_Corradi

    non si vince mai!!

    Mi pare tu risponda a me caro Gianni: secondo le statistiche di wows (delle quali non ho motivo di dubitare) di partite ne vinco il 50 e qualcosa %, vuol dire che il 49 e qualcosa le perdo, spesso anche 5 o 6 di seguito...solo che non mi lamento ugualmente, al più mi girano perchè son capitato 6 volte di seguito in squadre sfigate, pace, poi mi capiteranno quelle buone, quello che conta è come ho giocato. Si perde (o si vince) per molte ragioni delle quali di solito mi frego altamente, io guardo solo come ho giocato IO, non m'importa nulla di come giocano gli altri a meno di comportamenti palesemente assurdi comunque abbastanza rari, m'incazzo solo con me stesso se ho giocato male e quasi mai con gli altri, ma che me frega...- Una cosa è certissima: i giocatori bravi in genere finiscono nei primi posti della classifica finale, con le squadre scarse o con quelle forti, il che vuol dire che il meccanismo del gioco è attendibile e non una roulette. Nello stesso tempo fornisce quel tanto di imprevedibilità per cui ci sta che uno forte finisca negli ultimi posti e uno scarso al primo e questo rende il gioco vario perchè il risultato non è scritto in partenza, e per risultato intendo COME ciascuno di noi ha interpretato il suo ruolo nella partita.
  8. Giuseppe_Corradi

    Gioco buffo

    Grazie Lord e ben tornato, approfitto per ringraziarti dei molti preziosi consigli che mi desti quando ero agli inizi...wows number lo conosco, dalle parole di Corriolano pensavo ce ne fossero altri.
  9. Giuseppe_Corradi

    Gioco buffo

    Ciao Corr, me li puoi indicare? Non mi pare ci sia bisogno di video (che poi illustrano sempre casi particolari) basta guardare la classifica finale: ai primi posti troverai più spesso alcune navi (es. Stalingrad, Minotaur, Thunderer, Smolensk , Halland ecc.) che sono più decisive di altre, e allora? Intanto alcune di queste si possono avere con carbone, acciaio o sono disponibili ma secondo me più importante di tutto: che senso ha procurarsi una nave che "spacca"? Per "vincere facile"? Lo capirei se fossero in ballo donne o quattrini, ma qui cosa si guadagna, un numerino da sbandierare? Quindi "vincere facile" a che serve? Per estremizzare: tu ci spenderesti dei soldi in una nave che a ogni salva affonda quella avversaria? Io no, anzi non la vorrei neanche gratis. Non tanto per fair play quanto perchè vincere facile non è divertente, almeno per me. E perfino fosse vero, come dici tu, che questo è un gioco "pay to win", non pagherei una lira e mi accontenterei di quel che posso fare con le navi gratuite. Non per tirchieria ma perchè vincere pagando non mi darebbe alcuna soddisfazione. Capisco che son concetti diversi: giocare per vincere o giocare per divertirsi. In questo secondo caso divertirsi significa aver giocato bene la propria partita e poi vincere o perdere è secondario. Se non sbaglio (ne ho visti pochi) in alcuni video un giocatore mostra le sue prodezze, alla fine perde lo stesso ma questo non cambia la sua performance. Tornando alle navi "spaccatutto": uso solo cruiser, se incontro uno Stalingrad non mi par vero di misurarmici: se mi affonda bella forza, se l'affondo io è una soddisfazione in più. Insomma caro elanubis ma che te frega chi vince e chi perde, goditi il gioco e divertiti, fra l'altro quella ingiusta penalità di cui parli non mi pare granchè importante rispetto ai molti aspetti positivi.
  10. Giuseppe_Corradi

    Gioco buffo

    Ciao elanubis, ti sarei grato se mi spiegassi come si fa a vincere pagando in questo gioco, non che lo farei ma sarei curioso di saperlo, un giorno potrei rimbecillire e venirmi la voglia.😄
  11. Giuseppe_Corradi

    non si vince mai!!

    Vero che a volte sono molto squilibrate caro Gianni, falso che uno capiti SEMPRE in quella più debole, a gioco lungo più o meno questo fattore si equilibria. Di solito non guardo le stats di un giocatore mi interessa solo quel che ha da dire, è da quello che lo giudico. Però se il giocatore si lamenta dei compagni scarsi, il che secondo me è un alibi e pure fastidioso (dico accollare ad altri le proprie eventuali deficienze), allora vado a vedere. Dalle tue non mi pare tu ti possa lamentare del gioco altrui, meglio pensare al proprio.
  12. Giuseppe_Corradi

    Come tutti i giochi online questo è fatto per estorcere soldi

    Penso quelle di tutti, abbiamo ripetuto un po' le stesse cose, d'altra parte alle lamentele le risposte son più o meno uguali:)
  13. Giuseppe_Corradi

    Come tutti i giochi online questo è fatto per estorcere soldi

    Ciao Asc, ho giocato anch'io per anni a Fighting Steel e ora gioco a Wows, navi a parte non sono minimamente paragonabili, sono giochi totalmente diversi, navi a parte. Qui la "battaglia navale reale" non esiste, quindi prendere o lasciare, non capisco il senso di lamentarsi. E allora? Saresti "il miglior capitano del mondo" che ha perso UNA partita, ti rifarai con la prossima, e magari siccome sei bravo in quella partita persa avrai giocato bene, come capita a tutti ne ho perse diverse facendo il kraken...e allora? Ho perso donne? Quattrini? Fama? Sonno? M'è venuto un esaurimento nervoso? Non mi pare...Invece di dare tanta importanza a vittorie e sconfitte cercare di capire come si è giocato e come migliorarsi, a me pare più importante e divertente che preoccuparsi di che compagni hai e di cosa fa il tuo WR. Io se ne ho di parecchio più bravi di me non è che mi diverto tanto, magari si vince facile in dieci minuti e sono arrivato 12mo, sai che goduria..:) Eccola da un veterano di Fighting Steel: a me pare che tu prenda questo gioco con lo spirito sbagliato e sia per questo che ci trovi tanti difetti, come ti han detto tutti lo dimostra anche il fatto che sei saltato subito ai tier superiori, invece di farti le ossa e DIVERTIRTI con quelli inferiori. A me il gioco "piace moltissimo" proprio perchè non mi preoccupo di compagni, di vittorie o sconfitte, di premium, di WR, di tier, Non ci spendo un euro tranne quei pochi che mando ogni tanto a WG per quella che ritengo una doverosa ricompensa perchè mi fa divertire. Il che non vuol dire prendere questo gioco sottogamba: mi interessa moltissimo migliorarmi (il vero divertimento sta lì, come in tutti i giochi e gli sport, non nelle vittorie) tutto il resto conta poco. Ah, gioco in genere a T X, col capitano skillato al massimo e le mimetiche migliori e senza spendere come ti dicevo. Certo se pretendi di farlo appena entrato ti ripeto, hai preso questo gioco con lo spirito sbagliato.
  14. Giuseppe_Corradi

    game play? che divertimento è ?

    Esatto. Il fenomeno mi pare sia questo: se spari la bordata a 90° con la rotta della nave, le 3 o 4 torri tracceranno traiettorie parallele ma distanti fra loro, con conseguente dispersione. Se spari in direzione 45° o meglio meno le traiettorie delle torri prodiere e poppiere tenderanno a sovrapporsi creando zone di caduta più concentrate. Questo almeno è quel che mi risulta dalla pratica. Per quanto riguarda la distanza di tiro lì sta il busillis:) Anch'io preferisco il long range ma per adottarlo bisogna appunto imparare a sparare bene. Uso praticamente solo cruiser e a seconda del tipo ho raggiunto col tempo un hit ratio del 35-40%, con tiro a lunga e media distanza. Dico a seconda del tipo perchè ci sono almeno due variabili che influenzano il tiro: la velocità iniziale del proiettile e la dispersione, differenti da nave a nave. Con bassa velocità (850m/s o meno) le traiettorie sono molto arcuate e il tempo di volo dei proiettili lungo, quindi è più difficile anticipare dove sarà il bersaglio, inoltre nel frattempo questo potrà variare rotta e velocità. Di solito WG compensa con un tempo di reload inferiore per le basse velocità iniziali, ma la precisione ne scapita parecchio. Con velocità superiore ai 900m/s la traiettoria sarà più piatta e il tempo all'impatto minore, entrambe le cose facilitano il tiro. Per la dispersione bisogna affidarsi alla pratica personale, da scoprire nave per nave. Tanto per farti un esempio ultimamente ho usato il Roon e il Riga: non c'è paragone. Col primo possono andare a segno perfino 7-8 colpi su 9, col secondo è grassa se ne metti a bordo 5 su 9...sto parlando di distanze medio-lunghe 15-18Km. Ovviamente WG compensa questa differenza col maggior numero di danni fatti dal 220 del Riga rispetto al 203 del Roon, ma l'esempio vale per gli effetti sulla dispersione. Ti dico 'ste cose perchè vedo che sei alle prime partite, col tempo te ne saresti accorto da solo, ma sono solo mie impressioni da giocatore come ti dicevo tutto sommato poco esperto nonostante il grosso numero di partite, la prova è che ogni giorno imparo ancora..:)
  15. Giuseppe_Corradi

    game play? che divertimento è ?

    Se ti può consolare dopo 14.000 partite continuo a sentirmi un po' stupido anch'io (sono un insegnante di fisica:). Ormai le meccaniche (faticosamente) credo di averle capite tutte ma "come imparare a giocare bene" non ne ho la minima idea. Mentre evidentemente ci sono persone che hanno capito come si fa, altrimenti non si spiegherebbero i loro eccezionali risultati. In battaglia ho cercato di carpire i loro "segreti" ma con scarsi risultati: ogni tanto vedo che c'è gente ferma dietro un'isola e ci rimane per tutta la partita, sembra che non concludano nulla...e alla fine sono primi. Lo trovo un modo noioso di giocare ma non che sia facile, infatti se ci provo io duro come i gatti sull'Aurelia. Come ha scritto qualcuno probabilmente il "trucco" è molto questione di "posizione", cioè saper essere nel posto giusto al momento giusto. Di video ne ho visti pochissimi, primo perchè mi annoiano secondo perchè illustrano spesso casi eccezionali dove il protagonista imperversa e fa 200k prima che qualcuno si decida finalmente a sparargli, se faccio le stesse mosse garantito che mi sparano subito in quattro. Mi sento di darti due soli suggerimenti dalla mia modesta esperienza: -per non essere affondato: cambiare spesso rotta e velocità e fare MOLTA attenzione a non capitare sotto il tiro incrociato di più navi. -per affondare: migliorare il tiro, assolutamente. Su questo ti devi concentrare perchè è l'unico miglioramento di facile portata, che non richiede di capire tattica e strategia basta che impari a mirare bene tenendo conto di rotta e velocità dell'avversario: ci vuole solo allenamento. Un piccolo suggerimento: aspettare un momento prima di sparare, mirare con calma, meglio una bordata centrata che due a casaccio (Catalano) Sempre riguardo al tiro le navi sparano molto diversamente l'una dall'altra. Vedo dalle tue stats che hai cambiato molte navi in poco tempo ma così non "ti fai la mano" sulla balistica di nessuna, non potrai mai prevedere dove cadranno i tuoi colpi dato che ognuna ha traiettorie differenti. Mi concentrerei quindi su una con cui spari meglio (evitando le corazzate dei bassi tier che hanno enormi dispersioni nel tiro) e proverei intanto a migliorarmi nell'hit ratio con quella, mi pare il primo indispensabile gradino, sine qua non:) Riguardo sta famigerata dispersione se spari angolato la diminuisci, insomma le salve cadono più raccolte con l'ovvio risultato di metter più colpi a bordo beninteso se hai centrato il bersaglio. Se invece miri male allora forse la dispersione aiuta...:)
×