Jump to content

Giuseppe_Corradi

Players
  • Content Сount

    307
  • Joined

  • Last visited

  • Battles

    7764

2 Followers

About Giuseppe_Corradi

  • Rank
    Senior Chief Petty Officer
  • Insignia

Recent Profile Visitors

393 profile views
  1. Giuseppe_Corradi

    Ultimo aggiornamento, meglio non ci fosse stato

    C'è da aggiungere che l'elevatissimo armamento antiaereo ( centinaia di mitragliere da 25 e perfino i 460 avevano munizioni antiaeree speciali) non riusci' ad abbattere in quelle due ore che 10 aerei, un po' diverso da quel che succede in wows:)
  2. Giuseppe_Corradi

    BANNATO PER SEMPRE

    Ciao Alex, devi selezionare "Mod di visualizzazione"-"ingrandimento vista nave Zeiss"-"Zeiss zoomx15" Questo è quello che uso io, aumenta leggermente l'ingrandimento. Ci sono anche maggiori, 20, 25, ma allora il campo visivo, esattamente come succede coi binocoli, si riduce troppo e il punto di mira ci sta che esca dal campo, comunque puoi provarli, tanto come ti dice MD puoi sempre tornare indietro e selezionarne un'altra.
  3. Giuseppe_Corradi

    Battaglie navali

    L'incongruenza infatti sta nel confronto fra il primo posto e l'ottavo, è nella classifica finale che viene valutato tutto quel che dici. Ho rammentato i 3 affondamenti solo a mo' di esempio, ci sono anche tutti gli altri nastrini nell'immagine.
  4. Giuseppe_Corradi

    Battaglie navali

    Ciao harlock, se capisco bene in soldoni tu ti lamenti che per esempio sei arrivato primo, hai affondato 3 navi... E hai preso meno stelle del kirov che dall'altra parte ne ha affondata una sola ed è ottavo. Si, in un certo senso è un incongruenza perché lui ha giocato peggio di te ma ha più stelle solo perché appartiene alla squadra vincente. Ho capito bene la tua obiezione? Però intanto questa regola vale per tutti, quindi domani quando giocherai male in team vincente ne beneficerai tu, poi mi par di capire che la WG voglia privilegiare il gioco di squadra e non le prestazioni di un singolo, insomma vuol mettere tutto il team nella stessa barca, si vince e si perde insieme. Per come si svolgono le battaglie non mi pare sbagliato.
  5. Giuseppe_Corradi

    Freezing del porto e crash

    A me ieri ne è capitata una carina: blocco completo, esco e rientro velocemente..e scopro che nel frattempo avevo affondato un DD! Vero che l'ultima salva era diretta a lui ma insomma, beccato 9 volte e 6k a una dozzina di km..mah. E il bello doveva venire, la nave ha continuato a sparare per conto suo a caso, non c'era verso di farla smettere, spottato in continuazione! Finalmente dopo 5 o 6 salve ha deciso che bastava e ho ripreso il controllo. Ho ipotizzato che durante i primi secondi di blocco ho premuto più volte invano il mouse e quando ha ripreso se n'è ricordata...
  6. Giuseppe_Corradi

    BANNATO PER SEMPRE

    Ciao Alex, per me che gioco a lunga distanza è molto utile l'aumento di ingrandimento sul telemetro, mi evita di rovinarmi la vista per mirare. Mi accorgo anche meglio se una BB sta ruotando le torri per prendermi sotto tiro. Anche se per me per evitare il long range fire meglio di qualunque mod è la skill IFA.
  7. Giuseppe_Corradi

    mai piu una ranked

    Beh caro Flavio complimenti, se non l'avessi visto non ci avrei creduto.. Risalire contro 980.. O erano 990?:) Grazie per questa condivisione, davvero istruttiva. Ma che la meccanica di concealment sia l'anima di questo gioco credo non lo contesti nessuno, il difficile è appunto sfruttarlo bene. La cosa più complicata in realtà è il giusto mix fra prudenza e audacia, esattamente come in guerra. A essere sempre prudenti non aiuti la squadra, essere troppo audaci è peggio perché affondi subito e infine il peggio del peggio: ti butti quando devi esser prudente e ti nascondi quando invece dovresti esporti. Insomma non è facile destreggiarsi, i bravi credo sappiano dosare il mix e scegliere bene i tempi. Altra questione però è quello che si mette perennemente dietro l'isoletta giusta e di lì, sfruttando il tiro curvo, colpisce impunito. Naturalmente non è detto che sia facile, bisogna saperlo fare..ma è un'arte che a me personalmente non tenta. Quando giocavo a tennis in tornei amatoriali (per tornare sullo sport) ero un giocatore da rete, i lunghi scambi da fondo campo non erano per me, ci vuole pazienza...come quella che hai avuto tu per aspettare il momento buono in questa partita, io piuttosto di star lì a studiare la situazione me ne sarei andato a giro con poco criterio e senza un idea di cosa fare:).. E avremmo perso come cani:)
  8. Giuseppe_Corradi

    mai piu una ranked

    Carina questa! Ma non è detto sia vera sempre, specialmente nel gioco. Affrontare e battere un avversario più debole che soddisfazione può mai dare? Addirittura è preferibile il contrario: la vera gratificazione è quando superi uno sulla carta migliore di te. Ripeto che parlo di giochi e sport, la guerra e la vita sono un'altra cosa. Wows in particolare, essendo un gioco di guerra in miniatura, richiede che si sia superiori in numero o in tier in un determinato punto per vincere, quindi hai ragione: hai giocato bene se hai realizzato quelle situazioni. In questo quadro generale sono però possibili i duelli in singolar tenzone e allora è più bello quando sconfiggi uno più forte. Personalmente spesso li cerco, non farò il bene della squadra ma lo trovo più divertente che accanirsi in tre contro uno.
  9. Giuseppe_Corradi

    Battaglie in Cooperativa

    Solita discussione in cui si ricomincia sempre da capo: questo è un gioco per tutti, fenomeni e schiappe, uniti solo da una cosa, il divertimento di giocare, che wg mette a disposizione di tutti, piaccia o no. Nelle random con12 unità chi se ne frega se ti capita uno scarso, la prossima partita capiterà a qualcun altro. Capirei fossero duelli testa testa, che gusto ci sarebbe a battere qualcuno nettamente inferiore? Semmai, come si è già scritto, uno che si accorge di giocar malaccio dovrebbe evitare i tier alti dove incontri gente mediamente più abile e volare un po' più basso, ma poi se qualcuno vuol levarsi la soddisfazione di combattere con una Yamato perchè impedirglielo? Ci penseranno comunque i crediti a scoraggiarlo come SUB si accorge pure nelle coop.
  10. Giuseppe_Corradi

    "Chiedilo ai cc"

    Ciao dem, Jap non ne so niente mentre sto percorrendo la linea russa dei cruiser e sono giusto al Chapayev: per me sono tutte ottime navi, di buon rendimento, nettamente superiori ai cruiser tedeschi pari tier. Scarse nei siluri, deboli nella protezione e poca manovrabilità ma ottima l' artiglieria con HE+IFHE, armi dal tiro teso e la velocità. Per giocarle long range vanno benissimo, nelle mischie no.
  11. Giuseppe_Corradi

    Ultimo aggiornamento, meglio non ci fosse stato

    Caro Sledge, per me il punto dolente è proprio quello: con gli attacchi continui sei continuamente spottato ma non solo: per difendertene mostri il fianco. A me più che i danni aerei ora scoccia che ti stravolgono la tua strategia. Una cosa buona però alla WG va riconosciuta: la grafica è molto bella, dalle nuvolette della AA alla scia di fumo degli aerei abbattuti è un bel vedere. Magari chi gioca solo per la tattica non gliene frega nulla ma per chi ama anche il lato estetico è un piacere.
  12. Questa mi pare una buona notizia...a nemico che fugge ponti d'oro! Claro che scherzo eh..:)
  13. Giuseppe_Corradi

    Ultimo aggiornamento, meglio non ci fosse stato

    Ma figurati, è grassa se ci capisco qualcosa dopo mesi...:) A meno che qualcuno più informato non mi spieghi, quindi ti ringrazio. Però non son convinto che tutto ciò sia sufficiente a spiegare una differenza di 20 a 1, secondo me molto, anzi troppo, dipende dal caso. Nella seconda partita, dove mi hanno affondato, è stato un duello continuato diversi minuti (ero rimasto l'ultimo), ho rinforzato i lati giusti, l'AA ha sparato fino a farmi venire il mal di testa, mi aspettavo di fare una strage e invece.. 1! E si potrebbe lamentare esattamente alla rovescia il giocatore della CV che ne ha persi 20 attaccandomi nella prima partita, praticamente senza mai mettermi un colpo addosso e infatti è morto. Cadevano come le mosche appena entravano nel raggio di tiro, non credo si sia divertito. Ora, è fin dall'inizio che sostengo che in questo gioco c'è una parte di casualità e mi sta bene così, tanto i valori alla lunga vengono fuori, mica c'è una partita sola. Però questa degli abbattimenti aerei mi sembra troppo sbilanciata..una volta 23, una volta 20, una volta nessuno. Anche qui magari la media si compenserà ma relativamente a una partita è indovinala grillo. La mia stessa impressione: troppo "caso":)
  14. Giuseppe_Corradi

    Ultimo aggiornamento, meglio non ci fosse stato

    Vabbè, ma la nave era la stessa nei due casi, no? Comunque, dove si trovano i valori di queste flak? Tanto per capire. Va bene, questo vuol dire che i T10 erano bravi a schivare la AA? Mi giunge nuova, comunque non avendo mai giocato CV non posso esprimermi. Vedrò col tempo se questa disparità rimane o era dovuta a giocatori particolarmente bravi ma ho già visto che con la stessa nave i numeri degli abbattimenti cambiano parecchio, dalle stelle alle stalle.
  15. Giuseppe_Corradi

    Ultimo aggiornamento, meglio non ci fosse stato

    Qualcosa non mi torna con queste nuove CV: il numero di aerei abbattuti. Son reduce da due partite consecutive col Chapa, entrambe con 2 CV per parte. Nella prima, neanche particolarmente impegnato, ha abbattuto 20 aerei, dico "ha" perchè ovviamente fa tutto lui. Nella seconda sotto attacco aereo continuato: ho dovuto incassare 1 siluro, 8 bombe, 23 razzi, incendi e allagamenti. Morale sono affondato con 1350 hp da nave e 35.650 da aerei: aerei abbattuti..UNO!! Non mi torna l'enorme disparità di abbattimenti, siccome decide il gioco quanti buttarne giù e tu non c'entri nulla, mi sembra che si sia introdotto un elemento di casualità eccessivo. A esser precisi nella prima le due CV erano T8, nella seconda T10...qualcosa della differenza spiega ma non tutto..20 abbattimenti a 1 con la stessa AA! Soprattutto: come si decidono queste proporzioni? Random presumo e allora va diminuita la disparità sennò entri in gioco e dipendi in buona parte da quel che decide lui.
×