Jump to content

JY_Cousteau

Players
  • Content Сount

    68
  • Joined

  • Last visited

  • Battles

    7853
  • Clan

    [MAS]

About JY_Cousteau

  • Rank
    Leading Rate
  • Birthday December 22
  • Insignia

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Italy

Recent Profile Visitors

358 profile views
  1. Spero che nessuno se ne abbia a male se propongo - è soltanto un inizio - una parte della Guida Utente tradotta in Italiano, la più bella lingua al mondo. Vedrò di aggiornarla un po' alla volta se ne avrò il tempo e se non urterà la suscettibilità di nessuno. E se - ovviamente - sarà giudicata di una qualche utilità. Combattimento Aereo Contenuti 1 Movimento degli Aerei 1.1 Controllo del Punto di Vista 1.2 Caccia Catapultabile e Ricognitore 2 Combattimento Aria-Aria 2.1 Caccia 2.1.1 Caccia vs. Caccia 2.1.2 Caccia vs. Bombardieri 2.2 Squadroni di Scorta 2.3 Strafing 3 Attacchi vs. Unità di Superficie 3.1 Aerosiluranti 3.1.1 Sganciamento Automatico 3.1.2 Sganciamento Manuale 3.1.3 Tipi di Siluri Aerei 3.1.4 Schemi di Sganciamento dei Siluri 3.2 Bombardieri in Picchiata 4 Difesa Anti-Aerea (AA) 4.1 Meccanica dei Danneggiamenti 4.2 Selezione dell’Obiettivo 4.3 Rilevabilità e Disattivazione della AA Movimento degli Aerei Controllo del Punto di Vista Gli Aerei possono essere mossi in ogni parte della mappa utilizzando la visione dall’alto (tasto Maiuscolo di Sinistra per alternare tra la visione dall’alto e la visione in terza persona), o anche tra la visione in modalità Mappa (limitata “per default”, con il tasto “M”). Se premete e tenete premuto il tasto Shift (Maiuscolo), potete aggiungere Punti di Vista sulla mappa ad ogni Click a Sinistra, fino a 5 Punti di Vista per ogni Squadrone. Il Punto di Vista finale può essere un ordine di attacco, di scorta o di atterraggio per lo squadrone. Tutti i Punti di Vista debbono eseguire ordini di movimento, tranne l’ultimo. Caccia Catapultabile e Ricognitore Caccia Catapultabile Il Caccia Catapultabile (Quando attivato, iun aereo da caccia ruota in circolo intorno alla nave fornendo protezione addizionale dagli aerei nemici impegnando in combattimento caccia e bombardieri in avvicinamento.) Catapult Fighter (While active, a fighter plane circles the ship providing additional protection from enemy aircraft by engaging incoming fighters and bombers.) Ricognitore Il Ricognitore (Quando attivato, un ricognitore gira intorno alla nave incrementando il raggio d'azione (la gittata) della Batteria Principale). Non può essere controllato dal giocatore e si muove in giro per la mappa automaticamente. Possono allontanarsi fino a 4,23 Km, dalla nave (i Ricognitori) e 3,24 Km (i Caccia Catapultabili). ***** WORK IN PROGRESS ***** Nota Bene: Ho letto in un'altra discussione che c'era qualcun altro che voleva interessarsi alla traduzione in Italiano. Non voglio fargli assolutamente torto, ed è ovvio che quanto scritto qui dentro è a disposizione di tutti. Non c'è alcun copyright, OVVIAMENTE, se c'è copyright è per la WG. E' solo per rimarcare lo spirito di comunità.
  2. JY_Cousteau

    World of Warships - User Guide

    Finché sarò in questo forum chiederò tutto quello che mi andrà di chiedere, ma non è detto che debba prendere ogni risposta per oro colato. Quanto ai lamenti ... non sono io che mi lamento, fose hai equivocato qualche frase, eppure scrivo in buon italiano. Sinceramente non comprendo queste tue eccessive "attenzioni" verso di me.
  3. JY_Cousteau

    [MAS] Memento Audere Semper

    NABBI (senza offesa), qui siete i benvenuti, più che altrove. Unico prerequisito: il RISPETTO per il PROSSIMO Un caldo benvenuto a tutti i nuovi iscritti. Buon giorno a tutti, finalmente WOW si è decisa a varare il forum in lingua Italiana. Grazie, ma c'è ancora molto da fare per accontentare gli utenti del Bel Paese, per esempio mettere in cantiere navi che non siano soltanto a pagamento. Questo è lo spazio per il reclutamento, quindi invito tutti i lettori a serrare le fila di questo clan. L'ho fondato senza pretese di vittoria "uber alles", anzi proprio per favorire l'ingresso dei tanto disprezzati "noobs", fornendo loro gli strumenti per farsi le ossa. MAS prende il nome dalla leggendaria flottiglia di motoscafi siluranti resa famosa dalle gesta del Capitano Luigi Rizzo, ed è l'acronimo di "Memento Audere Semper", ovvero "ricordati di osare sempre", ed è ciò che faccio di solito con le mie unità in battaglia: osare dove altri si nascondono o si sottraggono alla mischia. Questo mi ha portato a punteggi non esaltanti, ma così almeno mi diverto e rimpolpo la mia flotta. Dunque MAS non è nato come un clan competitivo, ma per consentire ai suoi iscritti di divertirsi ... non dimentichiamo mai che si tratta di un gioco. Purtroppo c'è da "combattere" contro i tanti spioni e provocatori della rete ... ma di solito basta un "vai a quel paese" per fargli cambiare idea. State comunque certi che i peggiori - quelli che offendono gratuitamente - non la passeranno liscia, e se ve ne capita uno in battaglia, non esitate a denunciarlo. Personalmente sono piuttosto eclettico nella scelta delle navi, ho in porto unità di ogni tipo, nazione e livello, mi piace molto giocare con le portaerei e i destroyers. Sono a vostra disposizione per ogni domanda o chiarimento - Capitano Jacques-Yves Cousteau P.S.: Perdonate il nick francese ... inizialmente avevo scelto il mio vero nome e cognome, ma ho avuto tanti di quei fastidi che ho dovuto cambiarlo a suon di dobloni d'oro. Di "Luigi Rizzo" ce n'erano troppi e tutti con il numero di serie, quindi ho ripiegato per Cousteu ... un nome illustre della ricerca sottomarina, nonché antimilitarista ... non ci fate troppo caso, è solo un nick.
  4. JY_Cousteau

    World of Warships - User Guide

    Scusa se te lo dico, ma la tua opinione in merito non mi interessa, avendola già sperimentata in altre discussioni. Per capire come funziona il gioco mi basta la User Guide e la mia esperienza personale.
  5. JY_Cousteau

    [MAS] - Memento Audere Semper

    Ah ah ah ah ah ... non sai quante te ne ho dette fra me e me quando ho provato ad usare il tasto CTRL per provare ... Ti sono comunque grato perché poi alla fine s'è fatta luce su questa tecnica di gioco. E poi, non è da tutti ammettere i propri errori. Pazienza per il forum di reclutamento ... ci avevano già pensato altri a sporcarlo a dovere. Ho fatto 3 richieste ai moderatori per chiuderlo e cancellarlo in modo di farne uno PULITO, ma non si sono neanche degnati di rispondermi.
  6. JY_Cousteau

    World of Warships - User Guide

    Qualcuno - non ricordo chi - ha scritto in qualche forum che se un giocatore ha dubbi sul "gameplay", basta che chieda. Io sostengo - per mia diretta esperienza personale - che non è così. Non si contano le volte che ho chiesto chiarimenti sui miei squadroni di aerei che venivano falcidiati in un "fiat", in un lampo, ma ho ottenuto sempre risposte vaghe e spesso inattendibili, inutili. Questa storia degli squadroni che spariscono all'istante è stato uno dei motivi per cui ho - a volte - gridato all'imbroglio, alla "cheat". Ma anche allora ho ricevuto solo spiegazioni vaghe. Se avessi avuto a disposizione fin da subito la User Guide invece di fidarmi dei tanti "pizza e fichi" che popolano - alcuni anche in buona fede - il nostro forum, la cosa sarebbe finita lì. Morale? Queto forum è frequentato da tanti giocatori, e alcuni di questi - forse in buona fede e con spirito collaborativo - si sforzano di aiutare il prossimo anche senza avere la minima conoscenza del gioco e basandosi soltanto sulle loro impressioni personali. Da qui i numerosi interventi sulle presunte irregolarità nel forum, e il conseguente impazzare dei vari nonni e dei vari troll che di certo non giovano alla WG. Non sono contrario alla polemica, fa parte della vita sociale di tutti i giorni, è un po' il sale della vita, ma se c'è è meglio che venga fatta con spirito costruttivo, e invece qui dentro spesso sfocia soltanto nello smuovere le acque per intorbidire il discorso ... e a farlo sono sempre quella manciata di "soliti noti" che amano fare i pappagallini. Le persone vere non hanno l'anello al naso e alla lunga vi "sgamano" e prendono provvedimenti. Che dire? se avessi avuto a disposizione la User Guide fin da subito, forse non mi sarei nemmeno iscritto al forum ... chi sa quanti nonnetti sarebbero stati felici di non vedermi qui!
  7. JY_Cousteau

    Sondaggio: le classi preferite/odiate dagli italiani

    Io ho votato così: main class CV, classe più odiata Cruisers. Devo dire però che - proprio per queste mie preferenze - non ho sperimentato Cruisers oltre il 6° tier. Di certo prima o poi lo farò se continuerò a giocare qui. Forse l'antipatia per i cruisers è dovuta al mio stile di gioco, mi piace andare all'avventura - sia con i Destroyers che con i Cruisers- e ho la pretesa di affrontare anche le BBs con lo scopo di affondarle.
  8. JY_Cousteau

    quando si gioca per divertirsi e rilassarsi

    In deroga al silenzio radio, ti dico ... finalmente una risposta coerente con il topic ... esclusi perditempo.
  9. JY_Cousteau

    quando si gioca per divertirsi e rilassarsi

    ... Ricomincia lo spamming ... la nuvola di "smoke" da parte di chi non sa più cosa dire e ricorre alle frasi fatte ... La Guida proposta è solo in Inglese, ed è anche piuttosto datata. Questo è il forum in Italiano. La mia non è né una guerra né una lamentela, sono solo consderazioni sui fatti. Silenzio Radio fino a domani.
  10. JY_Cousteau

    quando si gioca per divertirsi e rilassarsi

    Dopo aver scritto il mio post precedente, mi sono preso la briga di andare a curiosare nella diretory di installazione del gioco per trovare lumi. In effetti il gioco si compone di varie parti. Il "core", il nucleo, è l'eseguibile che viene lanciato all'inizio, poi c'è una miriade di DLL, Dynamically Linkable Libraries (eseguili linkabili dinamicamante), che gestiscono le varie situazioni di gioco. Ergo, una cheat che si rispetti dovrebbe alterare o sostituire una o più di queste DLL. Chi può farlo? Un progettista di software (un insider trader della WG per soldi, o un transfuga indispettito e vendicativo, per vendetta). Difficile, ma non impossibile. Difficile, perché il ritmo con cui WoW aggiorna il software è molto elevato, ma ripeto ... non assolutamente impossibile. Viceversa non c'è modo semplice per influire sulle caratteristiche della navi. Infatti tali caratteristiche sono certamente ben nascoste e protette in cassaforte parte nei server della WG. Certe cose si potevano fare su alcuni giochi della generazione precedente a WoW ... le caratteristiche della nave o dell'aereo o del tank eran sul disco locale del giocatore ... hai voglia a cheattare! Nella directory d'installazione infatti ci sono praticamente soltanto i descrittori delle caratteristiche grafiche di tutti i veicoli, navi incluse, ma non i dati più "pregnanti" quali la resistenza etc. etc.. Non c'è sfiducia nella WG ... al massimo ce n'é verso quei simpatizzanti o membri nascosti dello staff che cercano sempre di minimizzare la questione invece di affrontarla. A loro dico ... cercate di non essere "più realisti del Re", rischiate di far disamorare dal gioco quelli che ci hanno speso una grande aliquota del loro tempo, ma non trovano risposte ai loro dubbi.. Nell'antica Roma si soleva dire "repetita juvant", ripetere aiuta ... aiuta a capire. Forse i frequentatori più anziani ne sono già a conoscenza, ma che dire del popolo dei neofiti? Non si può pretendere che questi ultimi si vadano a leggere tutto l'antefatto del forum per sciogliere i loro dubbi, altrimenti a che serve un forum? Lo stesso accade nella vita reale ... leggiamo i giornali e le problematiche sono quasi sempre le stesse, ma nel frattempo cambia anche il sentiment dei lettori, cambiano gli attori, cambiano le esigenze, cambia il modo do esprimersi, tutto ciò tende a raggiungere un miglior equilibrio. Nel gioco, come nella vita reale. Se a te personalmente scoccia dover ripetere sempre le stesse cose, lascia che lo faccia qualcuno altro con modi e parole diverse, ma non puoi dire a un frequentatore di forum che sbaglia a porre domande solo perché qualcuno 2 anni fa ha fatto la stessa domanda. Aggiungo che un gioco complesso come questo necessiterebbe di una User Guide ... enciclopedica! Le FAQ non bastano. Ho chiaramente espresso questo concetto anche nell'ultima survey cui ho partecipato. Dipende forse dal fatto che è un gioco relativamente nuovo e dalle caratteristiche innovative, ancora soggetto a collaudi di ogni tipo, Ma si può chiedere a chi gioca per divertimento o per passatempo di studiare per prendersi la laurea in Warshippologia prima di farsi qualche battaglia per diletto?
  11. JY_Cousteau

    quando si gioca per divertirsi e rilassarsi

    Sinceramente mi meraviglia il fatto che un "beta tester" si esprima soltanto per brevi frasi contro quelli che secondo lui hanno il torto di non saper giocare. Dall'alto della sua bravura e della sua impareggiabile esperienza di gioco, ci si aspetterebbe qualche parere reale, tecnico, invece il motivetto è sempre lo stesso: "hai fatto decine di migliaia di partite", le tue statistiche sono orrende, che parli a fare?". A mio vedere è una forma di ostracismo per evitare di rispondere alle domande imbarazzanti. Spero non rappresenti l'opinione della WG. Ma volevo intervenire sui MODPACK. Esistono o non esistono CHEATING MODPACK che possono intrufolarsi nel gioco e dare un formidabile aiuto per la vittoria? E' la stessa WG a fornire indirettamente prova della loro esistenza, quando nelle sue comunicazioni invita i giocatori ad utilizzare soltanto MODPACK AUTORIZZATI dalla WG stessa. E' quanto fanno i gestori di moltepliici webgames assai popolari, perché il fenomeno dei chaeting modpack è diffuso e reale.in tutto il web. Il problema è che in un gioco sofisticato come WoW (si tratta ricordiamo di un gioco che si svolge nel cosiddetto "tempo reale") è più difficile dimostrare l'esistenza in campo di un cheater. Per questo motivo sarebbe lecito aspettarsi dai più bravi, dai tester, da qualche rappresentante della WG una maggior attenzione per la soluzione di tale problema, invece di negarlo.
  12. JY_Cousteau

    Filmografia

    Per gentile concessione dell'amico Young Teazer, ecco la ri-pubblicazione della discussione sulla filmografia relativa alla guerra nei mari. 1925 - La corazzata Potemkin, di Sergei Eisenstein. Ospite fisso di tutti i cineforum dagli anni '70 in poi. Narra dell'ammutinamento di questa nave nel porto di Odessa durante i disordini contro il regime zarista nel 1905. Non si può definire interessante per quanto riguarda l'azione o la tecnologia navale. 1956 - La battaglia di Rio della Plata - Film britannico. L'avventura e l'affondamento della corazzata tascabile Admiral Graf Spee in forza alla Kriegsmarine. Danneggiata dagli alleati e riparatasi nel porto neutrale di Montevideo, fu costretta ad uscire dal suo rifugio temporaneo grazie agli interventi diplomatici degli alleati. Non potendo sostenere gli attacchi da parte della preponderante forza nemica, il Capitano decise per l'autoaffondamento. 1957 - Duello nell'Atlantico. Un altro classico del genere. Racconta l' "incontro ravvicinato" tra un destroyer americano e un u-Boote tedesco durante la II guerra mondiale. Protagonisti, due grossi calibri dell'industria cinematografica dell'epoca: Robert Mitchum e Curd Jurgens. Avvincente il gioco mortale in stile "gatto e topo" ... ma chi è il gatto, e chi il topo? 1958 - Inferno sul fondo. Pellicola USA. Vicenda epica e vicenda umana si intrecciano nella storia del sottomarino alleato Greyfish, quando emerge il sospetto che a bordo dei convogli nemici da affondare vi siano prigionieri civili. 1959 - Operazione sottoveste. Pellicola inglese. Da Blake Edwards, il regista de "La pantera rosa", le "mitiche gesta" del sommergibile rosa. Una divertente parodia del genere, starring Cary Grant e Tony Curtis ... due divi del passato. 1960 - Affondate la Bismarck! - Grazie per la segnalazione. Film di produzione USA, racconta questo episodio della WW II, noto come la "caccia alla Bismarck". Non posso aggiungere altro, non l'ho visto. 1966 - Arrivano i Russi! Arrivano i Russi! Divertente commedia ambientata verso la fine della guerra fredda. Un sommergibile sovietico si incaglia al largo dell'isola di Gloucester in territorio americano. Si apre così una commedia degli equivoci, tra la psicosi da invasione dei pacifici americani e i maldestri tentativi dei Russi di disincagliarsi. 1970 - Tora! Tora! Tora! Bellissimo ! E' la prima trasposizione cinematografica dell'attacco della Marina Imperiale Giapponese alla base americana di Pearl Harbor. Girato con grande abbondanza di mezzi, gli appassionati del genere ci ritrovano mezzi navali e soprattutto aerei d'epoca, riesumati e riadattati per le scene salienti. Non mancano diversi inserti con filmati d'epoca. Interessanti anche i dialoghi che alternativamente spaziano dal comando USA a quello nipponico. Una "pietra miliare" del genere. Una curiosità: non si vede neanche una donna per tutto il film. 1976 - La battaglia di Midway. Descrive l'antefatto e lo svolgimento di questa battaglia che ha segnato le sorti della guerra nel Pacifico. Non mi ha fatto impazzire, a causa dell'eccessiva retorica militareggiante di alcuni dei protagonisti. 1979 - 1941 - Allarme a Hollywood. Protagonisti i militari di stanza ad Hollywood e un sottomarino Giapponese, all'inizio della WW II. Una divertente commedia americana firmata da Steven Spielberg, sulla psicosi dell'imminenza di un attacco giapponese. Un cast d'eccezione: Dan Akroyd, Christopher Lee, Toshiro Mifune, John Belushi, Ned Beatty e tanti altri. 1980 - Countdown - Dimensione zero. DA VEDERE ! E' una pellicola basata su un paradosso temporale, una sorta di viaggio nel tempo. Durante un'esercitazione nel Pacifico nel 1980, la portaerei USS Nimitz viene colpita da una strana perturbazione che la riporta indietro nel tempo, alla vigilia dell'attacco a Pearl Harbor. Dopo lo sconcerto iniziale, al Comandante spetta una decisione fatale: cambiare il corso della storia e intervenire contro i giapponesi con la potenza superiore delle armi della Nimitz, o rispettare il verdetto della storia? Da sballo la sequenza in cui gli F14 abbattono gli Zero che stavano attaccando un'imbarcazione civile americana. 1981 - U-Boot 96. Pellicola tedesca. Sottotitolo: quando il cacciatore diventa preda. Vicenda del sottomatino tedesco U-96 che, uscito per attaccare un convoglio alleato, viene a sua volta attaccato da cacciatorpediniere e aerei alleati. Affondato a un pazzo dalla salvezza. 1984 - The Philadelphia Experiment. Dopo un esperimento per ridurre la visibilità radar, un cacciatorpediniere con il suo equipaggio viene proiettato nel tempo dal 1943 al 1984. 1990 - Caccia a Ottobre Rosso. Film USA. Come non citare questo film, pur se ambientato in tempi molto recenti rispetto all'epopea della warships? Se non altro, per le belle scene di "detection" via sonar e di combattimento mortale a colpi di siluri. 2001 - Pearl Harbor. Più che un film di guerra è una storia sentimentale, con la bellissima Kate Backinsale. Comunque molto ben confezionato. La navi qui fanno da sfondo, in quanto vittime dell'attacco aereo giapponese, la parte bellica riguarda soprattutto i duelli aerei. 2012 - Battleship. Un film di fantascienza, né carne né pesce. Ci sono gli alieni, evoluti ma stupidi, c'è la storiella d'amore, c'è l'eroe irascibile e ribelle, e i bravi marinai che alla fine la spuntano. Anche qui troppa retorica. La mitica Mighty Mo (la USS MISSOURI) sbaraglia a cannonate le astronavi aliene grazie a un Comandante troppo furbo e ai veterani della WW II. 2013 - Pacific Rim. No comment ! Strani mostri giganteeschi affollano i fondali dell'Oceano Pacifico e minacciano il traffico navale e il mondo intero. 2 eroici marines attrezzati come transformers ne fanno piazza pulita. Secondo me, pura spazzatura, mi perdonino gli appassionati del genere. 2016 - USS Indianapolis - Grazie per la segnalazione. Forse il più recente, narra la tristissima storia della USS Indianapolis, la nave che sul finire della guerra trasportò alcune parti importanti per l'assemblaggio della bomba atomica che avrebbe raso al suolo Hiroshima nell'agosto del 1945, causando - secondo le stime postume - oltre 500.000 morti civili. Dopo la consegna la nave - una delle ultime vittime della guerra nel Pacifico - venne silurata e affondata da un sommergibile nipponico, registrando la quasi totale perdita del suo equipaggio, costretto ad attendere per circa 4 giorni i soccorsi in un mare infestato dagli squali. Solo un caso, o una sorta di giudizio soprannaturale? 2017 - Dunkirk. Assolutamente DA VEDERE! Attraverso le vicissitudini di militari e civili volenterosi che si sono trovati a rompere l'accerchiamento delle truppe alleate a Dunkirk, si raccontano le vicende parallele di coloro che - nel loro piccolo - hanno dovuto difendersi o contrastare la morsa della macchina da guerra nazista, pur in condizioni di palese inferiorità. Film stupendo, verista, a testimonianza degli orrori della guerra.
  13. JY_Cousteau

    CV: Valutiamo

    Voglio sperare che non sia soltanto per quello ...
  14. JY_Cousteau

    CV: Valutiamo

    Vorrei fare un intervento ... dal BASSO del mio misero 43% di vittorie nelle battaglie casuali, e parlare di quale dovrebbe essere la tattica ottimale per un giocatore di portaerei. L'argomento mi interessa, perché la portaerei è la mia unità preferita, ho giocato con tutte le nipponiche fino alla Tahio e con tutte le americane fino alla Lexington. Vi prego, non parlate difficile, ancora non conosco tutti gli acronimi del gioco, quindi non siate troppo tecnici ... pane al pane, vino al vino. Intanto, sembra che le portaerei siano una delle navi più odiate dalla maggioranza dei giocatori. I compagni di team fanno ogni tipo di richiesta alle loro CV e - a volte pretestuosamente - se la prendono con loro perché giudicate "useless", inutili. Le richieste più comuni? 1) Spottare un'area, o un quadrante dove presumibilmente si cela un destroyer nemico. Richiesta sacrosanta, facile da esaudire ... controllare l'area di gioco ha la sua importanza. 2) Difendere dagli attacchi aerei nemici le unità più esposte. Legittima, se però le unità suddette non rinunciano alle proprie, di difese contraeree, altrimenti è un massacro. 3) Non farsi affondare ... nei team migliori la difesa della propria CV è un "must", ma non per tutti, quindi ... chi fa da se fa per tre. 4) Possibilmente, mandare ai pesci quante più unità nemiche, ma questo - agli occhi di tanti haters - sembra un optional. Se invece analizziamo il punto di vista del giocatore di CV, possiamo intravedere sostanzialmente due tattiche: 1) La supremazia aerea per la difesa dei cieli ... questi giocatori privilegiano le CV con più squadriglie di caccia a scapito dei bombardieri. E' difficile contro questi giocatori fare un buon bottino in HP, perché mirano a contrare tutte le minacce rivolte ad affondare le unità loro alleate. Si deve essere molto abili nello scovare gli immancabili "buchi" nelle loro difese, o sacrificare i propri caccia per tenere impegnati i loro mentre i bombardieri fanno il loro dovere. In ogni caso contro costoro le perdite di aerei sono di solito molto rilevanti, e ne risente l'azione difensiva delle unità amiche. 2) Puntare al bottino in HP e in affondamenti. Questa mi piace di più, ed è quella che metto in pratica più spesso. Comporta lo skill di "mitragliere di coda esperto", che - devo dire - è piuttosto efficace. Con questa tattica, e se il nemico non è troppo difensivista, la vittoria è più probabile. Per finire ... proprio non sopporto quelli che ti lanciano il raid aereo a sorpresa per coglierti impreparato e affondarti ... ma ci sono, e bisogna essere sempre "parati". Detto questo, lasciatemi dire che il "mestiere" di portaerei non è poi così facile come sembra, o come pensano quelli che non le hanno mai giocate. Questo perché ... di fatto, bisogna pensare attivamente a tutti i punti elencati, nessuno escluso, e difendersi contemporaneamente sia dagli attacchi delle altre navi nemiche che dai commenti stupidi dei più nabbi tra i tuoi compagni di team.
  15. JY_Cousteau

    Che fine ha fatto la MISSOURI?

    Se si vuole primeggiare, tanto vale dirla più grossa !
×