Blizzard____

Players
  • Content count

    239
  • Joined

  • Last visited

  • Battles

    3441

About Blizzard____

Contact Methods

  • Website URL
    https://go.twitch.tv/blizzard_85
  • Portal profile Blizzard____

Profile Information

Recent Profile Visitors

660 profile views
  1. fidarsi degli altri, è il mio difetto più grande. in quasi 3000 battaglie random pvp ho giocato la metà di queste in divisione, spesso con giocatori che conosco bene e con i quali sono affiatato. Quando NON sono in divisione, tendo a dare tutto per scontato, come ad esempio un fumo in aiuto quando sei bersagliato e il dd naviga vicino a te, l'uso del radar come si deve, lo spot della cv, il focus fire sul target. invece spesso nessuno ti caga e anzi, quando scrivi in chat passi spesso per il rompiscatole di turno e la gente preferisce ignorarti. ecco perché quando gioco da solo ricordo sempre a me stesso di non dare mai nulla per scontato.
  2. come affondare un izumo in 12 secondi. https://clips.twitch.tv/MiniatureCrunchyCoffeeWow
  3. Eccoci qui con la terza recensione; ho lasciato per ultimo quello che sicuramente è il più atteso del filotto premium in arrivo, ovvero l'incrociatore italiano Duca degli Abruzzi. Questa nave è realmente esistita e si trattava dell'ultima evoluzione della classe Condottieri; costruita all'interno dei cantieri di La Spezia, viene varata nel 1936 e resa operativa nel 1937. Inizia la propria attività bellica nel 1939, quando facente parte di una squadra navale numerosa, prende posizione nel mare Adriatico per occupare l'Albania; è infatti durante questa operazione che spara le prime salve contro un bersaglio militare, ovvero la città di Durazzo, per aprire la strada alla truppe di sbarco. In seguito entra a far parte dell'ottava squadra incrociatori, con base a Taranto, sotto il comando dell'ammiraglio Legnani; da li poco, prende parte a diverse operazioni, come la battaglia di Punta Stilo, l'operazione Hats e nel 1941 il disastroso scontro con la marina inglese a Capo Matapan. Nel settembre del medesimo anno, partecipo al tentativo d'ingaggio dell'operazione Halberd, ma non riusci ad impedire al convoglio britannico di giungere sano e salvo a Malta. Subisce i primi veri danni nel novembre del 41, quando scortando delle navi dirette in Libia, viene raggiunto da un siluro che lo costringe a rientrare a Taranto. Passa gran parte del 1942 come nave di sorveglianza nel Mediterraneo orientale e torna a Genova in inverno per avviare una serie di ammodernamenti, tra i quali un radar di fabbricazione tedesca. Infine, è spettatore durante l'ultimo viaggio della corazzata Roma, giungendo incolume nel porto alleato come secondo accordi. La nave subisce una seconda serie di aggiornamenti nel 1951 e nella seconda parte degli anni 50 risulta l'unico vero incrociatore italiano in attività 365 giorni l'anno; nel 56 diventa nave ammiraglia della propria squadra e infine nel 1961 viene messo definitivamente in stato di disarmo. dislocamento: 11761 ton a pieno carico dimensioni: 187 metri di lunghezza per 19 metri di larghezza apparato macchine: 8 caldaie yarrow con 2 turboriduttori parsons per sviluppare 100.000 cv velocità massima: 34 nodi armamento: 10 cannoni ansaldo da 152mm, 8 cannoni ansaldo da 100mm, 8 mitragliatrici breda da 37mm, 12 mitragliere breda da 13.2mm, 2 lanciabombe di profondità e 6 tubi lanciasiluri da 533mm. statistiche della nave in gioco: - hp: 32.500 - armatura: da 16 a 30mm - armamento principale: 10 cannoni da 152mm - proiettili HE: danno 2100, velocità 995ms, capacità d'incendio 7% - proiettili AP: danno 3100, velocità 910ms - caricamento cannoni principali: 7.5 sec - brandeggio cannoni: 25,7 sec - dispersione: 136 m - sigma: 2.0 - raggio di fuoco: 15.1 km - siluri: 2 lanciatori da 3, con siluri da 533mm, danno max 13367, raggio 12km, caricamento 71 sec, velocità 51 nodi, avvistamento siluro 1 km. - armamento AA: 4x2 20mm da 13.6 dps per 2km, 2x1 20mm da 4.6 dps per 2km, 4x2 37mm da 46.4 dps per 3.5km, 4x2 100mm da 26.4 dps per 4km. - armamento secondario: 4x2 100mm fino a 4.5km con proiettili HE da 1500 danno, 10 colpi al minuto. - velocità: 35 nodi - manovrabilità: 680 metri di raggio virata, con 9 sec per ottenere la massima efficienza del timone. - capacità stealth: 11.2 km via acqua, 7,7km via aria. CONSUMABILI A DISPOSIZIONE: - damage control party - idroacustica - defensive AA fire - spotting aicraft scout SKILL COMANDANTE CONSIGLIATE: http://shipcomrade.com/captcalc/1000000001000010000001100010000119 PUNTI DI FORZA: - caricamento cannoni principali: il duca infatti è il terzo miglior cruiser tra gli 11 del tier 7 nel caricamento delle batterie principali; considerando la sua incredibile velocità di rilascio dei proiettili (910 ap e 995 he), questo vi permetterà di avere un discreto dps potenziale su bersaglio, un qualcosa di assolutamente decisivo se per esempio ingaggerete un cacciatorpediniere a breve distanza. - brandeggio torri principali: con i suoi 25,7 sec il duca (come ho appunto consigliato nelle skill comandante) può giocare anche senza expert marksman, facendovi risparmiare 2 punti; tra le navi pari classe del suo tier solo atlanta e flint sono nettamente più veloci nel brandeggio dei cannoni. Giocando quindi in perenne movimento, riuscirete a restare sempre sul bersaglio diminuendo i tempi morti di rotazione senza poter aprire il fuoco. - velocità: solamente lo shchors russo risulterà più veloce di voi al tier 7 (e di solo mezzo nodo), il duca infatti è un vero missile durante gli spostamenti e questo potrebbe risultare spesso cruciale nella caccia ai dd (non particolarmente veloci a questo tier) o per allontanarsi dalle grandi corazzate, dove al tier 7 solo le tedesche possono realmente impensierirvi sotto questo punto di vista. - timone: esattamente come per il discorso "velocità", questa nave sembra eccellere nelle manovre e il timone nonostante impieghi ben 9 sec a raggiungere la massima efficienza, risponde pronto a ogni richiesta; una qualità da non trascurare considerando la lunghezza della nave e il fatto che sarete spesso sotto il fuoco dei grandi calibri. - capacità stealth: questa nave è un vero e proprio incursore e tra i pari classe risulta il terzo incrociatore migliore del tier per invisibilità; un aspetto fondamentale da saper gestire, considerando che il duca non possiede un raggio di fuoco eccezionale. PUNTI DEBOLI: - raggio dei cannoni principali: eh si, è forse il suo difetto principale; con soli 15.1km di raggio, i 152mm ansaldo non permettono un efficace fuoco dalla distanza e in questa categoria il duca è una delle 3 peggiori navi del suo tier; credo che questo dipenda sensibilmente da un discorso di bilanciamento, perché se avessero concesso a questa nave un raggio di tiro simile ai russi, avremmo probabilmente rilasciato il cruiser più devastante del suo tier, dato che rateo di fuoco e velocità proiettili sono di altissima caratura e tra i top della categoria. Usate con intelligenza il vostro aereo scout, perché risulterà l'unico modo per aumentare anche se di pochi secondi, il vostro raggio d'azione. - danno proiettile: anche qui, sono stati piuttosto avari con la nave italiana; solo 3100 di ap e 2100 di he; numeri veramente bassi se confrontati con gli altri incrociatori del tier 7. Solo atlanta e flint possiedono proiettili più scarsi, ma parliamo anche di navi con meccaniche di gioco totalmente diverse. - capacità d'incendio: solo il 7%, c'è poco da dire, è una percentuale veramente misera e che spero vadano a modificare in futuro. - velocità dei siluri: in principio ero contento quando hanno concesso al duca ben 12km di autonomia ai siluri, ma quando mi sono reso conto dei 51 nodi di velocità ho subito cambiato idea; dovreste provare per capire quanto tempo serve effettivamente perché questi siluri vadano a bersaglio. Personalmente mi diverso spesso a spararli a caso vicino alle insenature, perché l'unico modo per colpire qualcosa è risultare dannatamente fortunati. - AA: fortunatamente hanno concesso alla nave almeno il consumabile AA, perché senza il modulo l'aa è veramente mediocre e facilmente attaccabile dalle cv t7 e probabilmente anche tier 6. CONSIDERAZIONI GENERALI: - è forse la nave che ho giocato maggiormente in questi giorni e nonostante la sua indubbia bellezza,velocità e fascino italico, non sono riuscito a farmela piacere. Cosa vi posso dire, beh, giocando questa nave mi sono spesso sentito impotente durante la battaglia ed è una sensazione che ho provato poche volte in world of warships; ad esempio quando giocavo il primo furutaka (qualcuno magari lo ricorderà) oppure il pensacola vecchia versione. Il duca infatti è veramente ottimo in manovra, può evitare facilmente anche i siluri a breve distanza e nonostante un armatura che qualcuno potrebbe considerare scarsa, possiede la capacità d'incassare anche dei bei colpi uscendone in maniera dignitosa. Quello che manca è quasi totalmente l'apparato offensivo, come ad esempio il danno HE; capita infatti molto spesso di colpire dei target anche a 12-13km producendo un danno di 500hp o al massimo 900hp; qualcosa di assolutamente non trascurabile, considerando che come qualsiasi altro cruiser con binomio ap-he, fa dei secondi gran parte del suo apparato danno principale. La capacità d'incendio è scarsissima e può anche capitare di mettere a segno qualcosa come 100 colpi senza un incendio. Gli unici proiettili che sembrano funzionare discretamente sono gli AP, ma come ben sapete non capita spesso di affrontare avversari a 10-12km che mostrano il fianco per massimizzare i vostri danni. Risulterà utilissima l'idroacustica che vi permetterà di andare a caccia dei destroyer con ottimi risultati. Fondamentale è anche il modulo AA, senza il quale non riuscirete ad abbattere gli aeroplani appartenenti a portaerei del vostro medesimo tier. Ho spesso sentito in giro frasi del tipo "è come il duca d'aosta ma di tier superiore", purtroppo mi sento di confermare tale esclamazione, perché esattamente come il suo predecessore, fa pochi danni con i proiettili HE ed eccelle in velocità e manovre, che però molto spesso passano in secondo piano e da sole non bastano per vincere uno scontro. Di conseguenza non posso consigliarne l'acquisto, perché non lo reputo abbastanza competitivo come ad esempio un belfast, anch'esso premium cruiser tier 7. Chi potrebbe acquistarlo? sicuramente un giocatore molto esperto, con un ottima mira (per massimizzare il danno ap) e con la consapevolezza di comprendere quando sparare e quando invece cambiare posizione per evitare di essere bersagliati e quindi facilmente affondati; diminuendo infatti il raggio di fuoco, aumentano le skill player richieste per risultare efficaci senza finire in fondo al mare. ci risentiamo questo fine settimana, con la recensione del nuovo incrociatore premium panasiatico HUANGHE.
  4. ps, ho una nuova lotteria in arrivo...aggiornamento a breve questa sera, serata graf zeppelin test 1 e 2.
  5. anche questa settimana, solito orario; dal lun al ven, dalle 20.00 alle 22.30. per il weekend staremo a vedere. per altre info, rimane disponibile il canale discord https://discord.gg/U6Tdg6j
  6. Come promesso, eccoci qui a presentare una nave che presto avrete a disposizione nel premium shop WG. Si tratta del cacciatorpediniere tier 6 tedesco T61. Si tratta di una nave realmente esistita, che la marina tedesca ha costruito all'interno di un cantiere olandese durante la seconda guerra mondiale. Purtroppo per loro, non è mai entrata in servizio, perché durante il viaggio che doveva portarla in Germania (venne rimorchiata perché non operativa) alcuni aerosiluranti alleati intercettarono il convoglio e attaccarono le navi coinvolte. dislocamento: 2566 ton a pieno carico dimensioni: 114.5 m di lunghezza per 11.3 di larghezza apparato macchine: 3 turbine parsons con caldaie yarrow annesse, per sviluppare 45.000 hp velocità massima: 34.8 nodi armamento: 4 cannoni da 128mm, 2 mitragliatrici flak m42, 2 mitragliatrici C/38, 2 lanciatori quadrupli per siluri di varia tipologia e 50 mine. Statistiche della nave in gioco: - hp: 14700 - armatura: da 8 a 16mm - armamento principale: 4 cannoni da 128mm - proiettili he: danno 1500, velocità 830 ms, capacità d'incendio 6% - proiettili ap: danno 3000, velocità 830 ms. - caricamento cannoni principali: 4 sec - brandeggio torri: 180 gradi in 22.5 sec - dispersione: 95 metri - sigma: 2.0 - raggio di fuoco: 11.6 km - siluri: 2 lanciatori da 4, con torpedo da 533 mm, danno max 13.700, raggio 8 km, avvistamento siluro 1.3 km, ricaricamento 68 sec, velocità siluro 65 nodi. - armamento AA: 4x4 20mm con 2km di raggio e 24dps, 2x2 37mm con 3.5km di raggio e 21 dps. - velocità: 35 nodi - manovrabilità: 600m di raggio virata con 3.6 sec per avere la massima efficienza del timone. - capacità stealth: 7km via acqua, 3.8km via aria. CONSUMABILI A DISPOSIZIONE: - damage control party - smoke generator (si attiva in 20 sec e mantiene la cortina fumogena 61 sec) - engine boost speed - idroacustica SKILL COMANDANTE CONSIGLIATE: http://shipcomrade.com/captcalc/1000000000000011001001000000001119 PUNTI DI FORZA: - hp: con i suoi 14.700 hp standard, il t61 è il secondo caccia tier 6 del gioco con maggiori punti vita. Sappiamo che gli hp non sono mai un fattore estremamente decisivo nel gameplay di un destroyer, ma comunque un bonus vi permetterà di avere più margine d'errore ed uscirne in vita da situazioni dove altri dd del medesimo tier sarebbero invece affondati. - caricamento cannoni: ricarica i suoi 128mm in soli 4 sec e questo lo piazza al primo posto nella categoria del suo tier, solo il farragut è tanto rapido quanto il t61 nel caricare le munizioni. - raggio di fuoco primario: 11.6km non è il massimo, ma tra i 10 dd del suo tier disponibili in gioco, solo 4 sparano più lontani di lui e non di molto. - proiettili ap; un dd tedesco non si smentisce mai e fa dei proiettili ap la sua vera forza. Pensate che solo il gaede possiede proiettili migliori. Di conseguenza se deciderete di acquistare questa nave, dovrete sempre dare un occhio di riguardo agli ap e soprattutto alla distanza dal bersaglio per comprendere quanto effettivamente potrete penetrare il target. - brandeggio torri: non è il top della categoria, ma in un tier dove la maggior parte dei dd si avvicina o tocca i 30 sec per ruotare di 180 gradi, avere una nave che brandeggia in 22.5 sec è certamente un vantaggio. - siluri e ricarica siluro: sono i secondi siluri più veloci del tier 6 (a pari con gaede e anshan), ma la vera marcia in più è rappresentata dalla ricarica dei tubi di lancio, pensate infatti che grazie alla skill torpedo armament expertise il t61 può lanciare ogni 61 sec scarsi in condizioni normali: ma se opterete per la skill comandante adrenaline rush, riuscirete dopo aver subito qualche danno, a scendere ulteriormente. Nessun destroyer tier 6 possiede questa efficienza nel riarmo dei torpedo. PUNTI DEBOLI: - proiettili he: con soli 1500 di danno massimale, i proiettili he del t61 sono tra i peggiori del suo tier. - capacità d'incendio: con solo il 6% è il secondo peggior dd in questa abilità, secondo solo al farragut (5%) - velocità: è probabilmente il suo difetto principale; infatti i suoi 35 nodi lo rendono il cacciatorpediniere più lento del tier, record negativo che condivide con shinonome e fubuki. CONSIDERAZIONI GENERALI: Onestamente sono entusiasta di questa nave, ho infatti avuto modo di giocarla per diversi giorni e nonostante abbia una scarsa esperienza con questa classe (i dd sono quelli che gioco e apprezzo di meno), devo dire che il T61 non ha solo superato ogni mia aspettativa, ma è stata anche di gran lunga la migliore nave premium a disposizione in questa fase test. Durante le live infatti ho definito questo caccia come "un tedesco che si crede un giapponese" e lo è davvero. Perché grazie ai suoi straordinari siluri e alla ricarica di essi tanto rapida, il t61 può tranquillamente giocare a media distanza colpendo regolarmente le corazzate nelle vicinanze esattamente come i caccia giapponesi. I suoi siluri oltre ad essere velocissimi, sono anche molto difficili da vedere e quando il malcapitato si rende conto di essere nei guai è ormai troppo tardi per avviare le contromisure adeguate. Oltre a tutto questo, il t61 può inoltre avere spesso la meglio in prossimità dei cap e delle basi, dove grazie ai suoi hp, l'idroacustica attivabile nel fumo (che gli permette di vedere cosa naviga nelle vicinanze) e il suo rateo di fuoco terrificante, risulta difficilmente battibile per qualsiasi altro cacciatorpediniere di pari tier. L'aa non è stata testata a pieno, ma sappiamo bene che a questo livello non è certamente un arma efficace contro le portaerei e quindi non possiamo considerarla un vero e proprio difetto. In definitiva, questa è una nave capace di affrontare qualsiasi avversario e uscirne vincitore. Credo che nelle mani di giocatori esperti con questa classe, possa tranquillamente raggiungere anche i 70-80.000 di danno MEDIO a partita e risultare spesso decisiva. I punti deboli che ho sottolineato sono ben poca cosa, se confrontati con tutti i vantaggi che il t61 possiede; insomma, questo dd tedesco può veramente fare tutto, giocare in prossimità dei cap, fare da scout, impiegarsi come torpedo boat contro le corazzate e giocare corpo a corpo contro altri destroyers grazie al vantaggio del sonar. Consiglio l'acquisto? assolutamente si, è una nave che ogni dd player dovrebbe possedere nel porto; inoltre è talmente forte e facile da usare che anche i giocatori meno esperti potranno imparare divertendosi e senza fare brutte figure. vi saluto e ci sentiamo presto, con la recensione del Duca degli Abruzzi
  7. tutti i dati sono riportati su wows wiki, al link che ho messo nella recensione; basta aprire il link e leggere in colonna i vari dati della nave. sul comandante hai ragione, la prossima volta metterò anche la build. per quanto riguarda i consumabili non ho scritto nulla, perché non possiede consumabili. infine, una considerazione riguardo al "I giudizi puntuali o comparativi vanno espressi citando i dati, altrimenti sembrano solo impressioni personali." La recensione è un opinione personale, esattamente come la recensione di un film, un libro, un ristorante ecc ecc. se hai letto bene tra le premesse che ho fatto, appare chiaramente scritto che tutte le mie recensioni si baseranno sul mio giudizio personale. ps, ho aperto la recensione che hai linkato; è un gran lavoro, ma ti assicuro che da parte mia non vedrai mai nulla di simile, perché un wall of text simile richiede una quantità di tempo enorme, che personalmente non possiedo. (per fare la recensione di ieri c'è voluta più di un 1 ora).
  8. 27% di riduzione danni siluro
  9. Ciao a tutti; per quelli che ancora non mi conoscono io sono Matteo e da quasi 1 settimana sono anche uno dei due Community Contributor italiani nominati dalla WG. Avendo giocato per qualche giorno tutte le navi premium che l'azienda rilascerà al pubblico prossimamente, ho deciso di compilare una sorta di recensione scritta su quelle che sono le mie esperienze maturate con ogni singola nave testata per la community italiana; vi anticipo inoltre che questa specie di rubrica si ripeterà ogni qual volta Wg mi permetterà di provare,giocare e testare una nave in anteprima. Prima di continuare, voglio farvi due premesse. La prima è che contrariamente infatti a quello che può pensare qualcuno, i CC sono liberi di esprimere il proprio parere liberamente, di conseguenza le mie conclusioni sulle navi saranno sempre puramente personali e non influenzate dalla mia posizione all'interno della community. Mentre il secondo punto riguarda le date di pubblicazione delle mie recensioni, le navi infatti potrebbero subire modifiche (anche se spesso non accade), andando quindi a cambiare sensibilmente un possibile giudizio dato in precedenza. Come specificato nel titolo la nave di oggi è la corazzata tier 7 giapponese ASHITAKA. Si tratta di una corazzata della classe Amagi, la cui costruzione non è mai stata completata, di conseguenza non abbiamo specifiche informazioni storiche sul suo utilizzo bellico. Le statistiche principali della nave sono elencate al seguente link, http://wiki.wargaming.net/en/Ship:Ashitaka I PUNTI DI FORZA: - il calibro dei cannoni principali: la nave infatti monta i 410mm giapponesi della sorella maggiore Amagi, un calibro che a questo tier può essere pareggiato solo dalla corazzata Nagato. Questo permette un potenziale alpha damage molto elevato. I 410 inoltre sono devastanti a breve distanza e possono realmente ridurre i cruiser nemici ai minimi termini anche con una singola salva. - gittata: con i suoi 19.9km di raggio, la corazzata in questione può facilmente bersagliare qualsiasi nemico viene avvistato dai vostri alleati ed essere quindi di supporto alla squadra. Considerando il tier 7 come riferimento, solamente la Nagato spara più lontano (20.5), mentre le altre 6 corazzate del tier, non possono raggiungere simili distanze se non adoperando speciali consumabili (come l'idrovolante scout). - armamento secondario: nonostante possa sembrare un gigantesco zatterone piuttosto antiquato, questa nave dispone di una serie di cannoni secondari con raggio di 5km, dove spiccano certamente i potentissimi 16 cannoni da 140mm armati ad AP; batterie che possono fare fino a 2700 di danno; nessuna corazzata del tier 7 possiede cannoni secondari tanto potenti. Anche l'armamento HE è notevole, può infatti arrivare a 2000 di danno, con una fire chance del 8%, grazie ai suoi 4 cannoni da 120mm. - velocità: raggiunge infatti i 30 nodi, classificandosi come terza più veloce corazzata tra i tier 7. I PUNTI DEBOLI: - armatura: beh, sappiamo essere una facile similitudine tra le corazzate giapponesi; anche ashitaka non la si può certamente definire una corazzata con capacità difensive eccezionali. L'assenza infatti anche di un armatura spaziata, la rende veramente molto fragile alle salve nemiche. Anche i proiettili HE nemici armati magari con la skill (IFHE) possono risultare dolorosissimi da incassare e lentamente si finisce in riserva con gli HP. Navi come gneisenau,colorado, scharnhorst sono difensivamente di un altro pianeta. - ricarica dei cannoni principali: con i suoi 31 sec, risulta la seconda nave più lenta nel ricaricare l'armamento principale. Questo potrebbe anche non risultare un difetto grave, ma considerando che parliamo di un tier 7 dove altre corazzate ricaricano molto più rapidamente, non potevo non sottolineare questo fattore. - capacità d'incendio con armamento primario: con il suo 30% di fire chance, non la si può certo definire una nave adatta ad incendiare il nemico. Questa percentuale è piuttosto bassa e la piazza al penultimo posto tra le corazzate tier 7. - AA: spero per voi che non incontriate spesso portaerei tier 8, perché questa nave se isolata sarebbe un target ideale per una cv (anche tier 7). Il suo armamento antiaereo è infatti assai inadeguato, con 4 cannoni da 120mm che sparano a 4.5km (solo 10 danni al secondo) e 35 cannoni da 20mm con raggio di 3.1km (75 danni al secondo). Considerando lo standard di alcune altre corazzate del tier, possiamo tranquillamente considerare Ashitaka una nave poco adatta nel contrastare le forze aeree nemiche. - abilità di manovra: anche qui, purtroppo Ashitaka è la seconda peggior corazzata del suo tier. Pensate che per effettuare una manovra di virata completa servono 870 metri, con il timone che raggiunge la piena efficienza solo dopo 15 sec. Solo Hood manovra in maniera peggiore. - capacità stealth: a mio avviso il più grande difetto di questa nave, pensate che Ashitaka (senza skill) si può avvistare a 17.3km sul mare e 13.7 in aria. Con questi numeri, la corazzata giapponese si piazza all'ultimo posto della categoria per quanto riguarda il tier 7. CONSIDERAZIONI GENERALI: Ho giocato questa nave in circa 17 scontri e sono rimasto abbastanza deluso dalle sue prestazioni. La nave infatti nonostante la buona velocità è molto goffa in manovra ed è quindi assai difficile evitare siluri e possibili colpi in arrivo. La mia sorpresa più grande è stato constatare quanto possano far male i proiettili HE nemici sparati a media distanza, un qualcosa che accade spesso dato che le scarse capacità stealth la rendono praticamente sempre visibile in acqua. I cannoni che dovrebbero rappresentare il punto di forza non sono particolarmente precisi e la velocità del proiettile mette spesso in difficoltà il giocatore che deve adattarsi a queste batterie se vuole sfruttarne a pieno il potenziale. Considerando inoltre che la ricarica è piuttosto lunga, non avrete un grandissimo dps, risultando poco performanti. Fortunatamente ho incontrato raramente le portaerei, ma in una delle poche occasioni avute, la hiryu nemica ha pensato bene di scaricarmi addosso tutto il suo arsenale offensivo e la nave ha incassato tantissimi danni, abbattendo solamente 4 dei 18 aerei sotto il fuoco del AA. A media distanza Ashitaka ha saputo rispondere bene contro i cruiser nemici; anche se ricordando nuovamente la sua scarsa armatura sono durato veramente poco negli scontri a quella distanza. In conclusione, catalogo questa nave come una long range battleship, ovvero una corazzata da lunga distanza; praticamente incapace di avvicinarsi ai bersagli se vuole restare a galla per tutto lo scontro. Tutto questo è un peccato, perché considerando la forza dei cannoni secondari è veramente triste non poterli sfruttare al meglio e in maniera costante durante la battaglia. Anticipando qualcuno che sicuramente chiederà qui, su facebook,twitch o in privato, "consigli di comprarla?", la mia risposta è negativa; se infatti non apporteranno delle modifiche, trovo molto più vantaggiose e competitive altre navi premium del suo tier, come Hood e Scharnhorst. Chi potrebbe comprare questa nave? essenzialmente chi ama giocare molto lontano dalla linea di fuoco; se a voi piace caricare a testa bassa o navigare tra le isole, questa non è una nave adatta a tale scopo. Spero di avervi aiutato; per chi volesse resto disponibile su discord oppure durante le mie live su twitch. Alla prossima, con la recensione del T61 tedesco.
  10. Le leggende metropolitane su di me sono all'ordine del giorno; una più, una meno... Io nel ts wg entro spesso e volentieri; ieri ho semplicemente chiesto a 2 utenti se potevano intercedere con le persone che portano avanti tutto questo assurdo teatrino, per far concludere la diatriba una volta per tutte. Non fraintendere, a me non interessa se continuate o meno, ma dato che prima o poi qualcuno potrebbe rischiare una sanzione per la foga eccessiva, ho pensato che fosse giusto provarci. Ti chiedo cortesemente di non taggarmi più in questa discussione, che ho ben altro da fare. PS, questo è anche il mio ultimo post in questo topic, buon proseguimento.
  11. il calendario di questa settimana, 13-14-15-16-17 novembre lun, 20.00-22.30 mar, 20.00-23.00 mer, 20.00-23.00 gio, 20.00-23.00 ven, 20.00-23.00 il programma settimanale prevederà per lo più random battles con le navi premium in uscita, quindi Duca degli Abruzzi, Ashitaka e T61. https://go.twitch.tv/blizzard_85
  12. Cambiare idea riguardo l'abbandono di un gioco è consentito. (sono passate 5 settimane) Per quanto riguarda le critiche sollevate verso wg (sulle quali NON ho cambiato idea), sono sempre state costruttive e condivise dalla stragrande maggioranza della community (il mancato bilanciamento delle bb, i nerf continui alle cv, la scarsa presenza di nuove modalità di gioco, l'eccessiva presenza di navi premium, ecc ecc). Secondo regolamento, un CC può tranquillamente sollevare simili problematiche e criticare negativamente le decisioni aziendali. L'importante è mantenere un atteggiamento propositivo e non adoperare un linguaggio eccessivamente offensivo; per farla breve, il CC NON è obbligato a giudicare e commentare positivamente le iniziative dell'azienda, ma è libero di esprimere il proprio giudizio liberamente.
  13. se vai su youtube e cerchi "come istallare discord" trovi tantissimi video anche in italiano, come questo comunque, basta entrare in questo sito, https://discordapp.com/ e cliccare su "scarica per windows" (se usi windows ovviamente). una volta scaricato e istallato, finirai per ritrovarti con una barra bianca dove ti si chiede "unisciti a un server" o qualcosa di simile; a questo punto andrai ad inserire il codice invito del mio server, ovvero questo, https://discord.gg/U6Tdg6j inserito il codice clicca su "unisciti"; avrai accesso al canale e potrai comunicare con me e tutti gli altri. è molto facile da usare ed estremamente intuitivo; inoltre è utilizzabile anche sul proprio telefono.
  14. grazie. ANNUNCIO; con la recente nomina a CC, ho deciso di aprire un canale discord con alcuni compagni di avventura che praticamente fanno parte del mio staff di gestione. Insieme cercheremo di gestire al meglio tutta la mole di streaming,video,informazioni,test e anteprime sul mondo di world of warships. Entrare nel canale discord ti permetterà di avere tutte le informazioni che cerchi (ci proviamo), conoscere giocatori di altri clan (italiani e stranieri), seguire altri community contributor italiani, fare nuove amicizie, usufruire di un canale audio gratuito e soprattutto potrai contattarmi molto più velocemente; in modo che possa quanto prima sollevare ogni dubbio e rispondere (spero) a ogni quesito. L'obbiettivo del nostro canale discord è uno solo, ovvero concentrare al meglio la community offrendo un servizio di comunicazione veloce ed efficiente; un luogo dove confrontarsi tra clan italiani, organizzare eventi e divertirsi. Discord è facile da usare, leggero, utilizzabile anche su smartphone e molto efficiente. Lo trovate a questo link https://discordapp.com/ Mentre questo è il link-codice per accedere al Blizzard server https://discord.gg/U6Tdg6j A presto.
  15. Ciao, con la recente nomina a CC, ho deciso di aprire un canale discord con alcuni compagni di avventura che praticamente fanno parte del mio staff di gestione. Insieme cercheremo di gestire al meglio tutta la mole di streaming,video,informazioni,test e anteprime sul mondo di world of warships. Entrare nel canale discord ti permetterà di avere tutte le informazioni che cerchi (ci proviamo), conoscere giocatori di altri clan (italiani e stranieri), seguire altri community contributor italiani, fare nuove amicizie, usufruire di un canale audio gratuito e soprattutto potrai contattarmi molto più velocemente; in modo che possa quanto prima sollevare ogni dubbio e rispondere (spero) a ogni quesito. L'obbiettivo del nostro canale discord è uno solo, ovvero concentrare al meglio la community offrendo un servizio di comunicazione veloce ed efficiente; un luogo dove confrontarsi tra clan italiani, organizzare eventi e divertirsi. Discord è facile da usare, leggero, utilizzabile anche su smartphone e molto efficiente. Lo trovate a questo link https://discordapp.com/ Mentre questo è il link-codice per accedere al Blizzard server https://discord.gg/U6Tdg6j A presto.