Zebuleb

Players
  • Content count

    32
  • Joined

  • Last visited

  • Battles

    6627

About Zebuleb

  • Rank
    Seaman
  • Birthday 10/25/1991
  • Portal profile Zebuleb

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Italy
  • Portal profile Zebuleb

Recent Profile Visitors

89 profile views
  1. Avere l'account premium non influisce su niente, a parte crediti ed esperienza guadagnati.
  2. Il danno da penetrazione dei proiettili HE viene riparato del 50% esattamente come accade per le normali penetrazioni da AP (la riparazione dalle regolari penetrazioni HE non è menzionata nel Wiki ma l'ho potuta testare direttamente in gioco). Anche il danno ricevuto dai siluri è riparabile solo in una data percentuale a seconda di dove si viene colpiti. Stando a qualche ricerca, il danno da siluro è riparabile al 50% quando si viene colpiti alle estremità e solo del 10% (variabile in base al tier e nazione) quando il siluro colpisce la parte centrale della nave (un colpo troppo ravvicinato viene proprio contato come un colpo alla cittadella). Sono un pochino dubbioso su quest'ultima parte, dovrei testare nella Training Room assieme a qualcuno se è effettivamente così la faccenda.
  3. Bella recensione Matteo... così a guardare le stats sul Wiki in effetti non dice nulla di chè, speriamo in qualche modifica rilevante. Sai dirmi qualcosa sulla protezione antisiluro? Non ho trovato dati a riguardo.. essendo una classe Amagi dovrebbe avere una buona resistenza al danno dei siluri.. spero.
  4. Di nulla Come ti han già spiegato, i cruiser Britannici sono bilanciati piuttosto bene: solo AP a loro disposizione (tranne il belfast) e hanno un'armatura laterale piuttosto scarsa, oltre ad avere la cittadella grande 3/4 della nave stessa. Coi cruiser Britannici (Belfast esclusa) l'unico modo per appiccare incendi sono le secondarie.. ironia della sorte, solo quelle sparano HE.
  5. Tranne alcune eccezioni, i cruiser di ogni nazione acquisiscono il consumabile per la riparazione (Repair Party) dei danni leggeri dai tier IX in su. Le eccezioni in questo caso sono la Tedesca tier VI Admiral Graf Spee, la HFS Graf Spee (una Graf Spee copia-incollata con una mimetica diversa) e la tier VIII Giapponese Atago/Takao che tra i loro consumabili hanno anche la Riparazione. Gli Incrociatori Britannici, fatta eccezione per la Belfast, sono l'unica linea che dal tier III in su hanno sempre a disposizione questo consumabile, che dal tier VIII in su tra l'altro è anche potenziato (2% di hp al secondo recuperati anzichè 0,5% ). Per più dettagli basta che consulti il wiki http://wiki.wargaming.net/en/Ship:Consumables#Repair_Party
  6. Stai parlando in generale o ti riferisci solo al giocatore da te nominato (che dubito fortemente sia lo stesso Blizzard che è stato nominato cc)? In ogni caso, non è la nave premium a fare buone stats ma l'abilità del player... trovo ridicola la definizione "pay to win" in questo gioco, manco ti comprassi le % di vittoria. Al massimo puoi falsare qualcosa prendendo una singola nave premium, magari a tier basso (tipo Kamikaze R et simili) e giochi solo ed esclusivamente quella
  7. L'uso di Aimbot o cheat simili è possibile ma gli utilizzatori vengono sgamati e bannati nel giro di poco... è alquanto improbabile che l'uso di cheat passi inosservato ed impunito perchè come già scritto, i dati passano nei server della WG.
  8. La nave non poteva reagire al fuoco nemico ma allo stesso tempo non poteva andare a fondo, complice anche la poca distanza delle corazzate inglesi, che non potevano dirigere i colpi verso lo scafo ma solo sulla sovrastruttura ormai già devastata. Vorrei aggiungere che a lungo si è discusso se furono effettivamente gli Inglesi ad affondarla dandole siluri come colpo di grazia, oppure come sostenuto dagli stessi Tedeschi, fu l'equipaggio ad autoaffondarsi facendo esplodere delle cariche interne sotto la linea di galleggiamento. Dai rilevamenti fatti sul relitto della nave (vi sono alcuni documentari in merito, uno di questi è anche stato fatto da James Cameron con numerose riprese e si dovrebbe trovare in Italiano) è emerso che gli squarci provocati dalle esplosioni dei siluri non penetrarono la "vera" corazza della nave e numerose brecce nella corazzatura sotto la linea di galleggiamento sembravano più causate da una serie di esplosioni interne, avvalorando quindi quanto sostenuto dai Tedeschi.
  9. C'è un meccanismo del gioco che consente di convertire l'esperienza accumulata su una o più navi in Free XP. La Free XP è possibile investirla nelle proprie navi a completo piacimento, mentre l'XP accumulata sulle navi può essere utilizzata solo ed esclusivamente per ricercare i moduli di quella nave (upgrade dello scafo, propulsione, range della main battery, ecc.) o per avanzare alla nave successiva nel caso la quantità di exp sia pari o superiore all'esperienza richiesta. Esempio pratico: Ho l'incrociatore USA tier III St. Louis e facendo una decina di ottime battaglie in Random ho accumulato sulla nave circa 20000 punti exp. Per ricercare i moduli della nave mi servono 2200 XP (1000 per lo scafo, 700 per l'armamento principale e 500 per il range. A questo punto sulla St. Louis mi rimangono 17800 punti exp, di cui 7000 li andrò a spendere per ricercare l'incrociatore di tier successivo, ovvero il Phoenix. Sulla St. Louis a questo punto rimarranno 10800 exp, totalmente inutili visto che non potrai utilizzarli per altre navi (diamo per scontato che la South Carolina sia già stata ricercata ) e qui entra in gioco la conversione in Free XP. La conversione innanzitutto utilizza i dobloni, ergo dovrai sganciare soldini veri per acquistarli... la valuta di scambio normalmente è 1 doblone per convertire 25 exp in free exp. L'exp che andrai a convertire in questo caso l'andrai a spendere proprio dalla St. Louis e la trasformerai in Free XP. A questo punto avrai 10800 free XP e potrai utilizzarla per ricercare istantaneamente i moduli dell'incrociatore tier IV che ricercato nei passaggi precedenti (ovvero il Phoenix) senza averci fatto nemmeno una battaglia. Nel caso l'esperienza con il St. Louis fosse stata 40000 o più, avresti potuto ricercare il Phoenix e anche l'Omaha, saltando quindi il tier IV per arrivare subito al tier V. La meccanica dei Free XP è disponibile partendo da livello 5 ( http://wiki.wargaming.net/en/Ship:Account_Level ) e da quel livello potrai accumularla mano a mano che giochi (le navi premium daranno il 50% in più di free exp) e convertirla come ti ho spiegato sopra. Molto probabilmente il giocatore che hai incontrato ha fatto molte battaglie a tier IV accumulando molta exp sulle navi e in seguito l'ha convertita in Free XP che ha poi utilizzato per ricercare le navi successive ed arrivare a quella che voleva senza giocare quelle precedenti. O molto più probabilmente, aveva acquistato quasi fin da subito una nave premium e ha giocato solo con quella, accumulando una grande quantità di ex che poi in seguito ha convertito in Free XP........ ed il resto della storia lo conosciamo. Riguardo il possedere la Bismarck senza nemmeno aver fatto una battaglia con corazzate tedesche di tier precedenti, o è stata usata la free exp (con enormi quantità di free exp puoi saltare praticamente tutti i tier fino ad arrivare al X in un batter d'occhio.....e col portaspicci più leggero del solito) oppure si tratta della Bismarck che si poteva ottenere completando un'evento tenutosi in gioco diverso tempo addietro (chi aveva già la Bismarck non riceveva la nave ma una buona somma di crediti bianchi, chi non l'aveva perchè magari la linea di corazzate tedesche non l'ha manco iniziata... si è ritrovato una tier VIII nel porto, partendo quindi con un eccellente vantaggio). Anche io quando uscirono le corazzate tedesche saltai praticamente tutte le corazzate fino ad arrivare alla Bismarck: con Nassau ho solo una battaglia (persa, tra l'altro ), 5 con la Bayern ed il resto è vuoto assoluto fino alla Bismarck.... anche se io utilizzai circa un'anno di free xp messa da parte combattendo, anzichè spendere soldini per convertirla. Saltare intere linee o tier di navi non è mai una buona idea quando si è nuovi nel gioco.
  10. A prescindere dalla nave, le sue caratteristiche (principalmente i pregi) fanno il 50% del lavoro, il resto deve farlo il player scegliendo con cura il posizionamento ideale.
  11. Giusto o meno dipende dai punti di vista.. se quella nave la stai utilizzando oppure te la ritrovi contro
  12. Sulla pagina Facebook World of Warships Development Blog ci sono anche le stats del Lyon (quelle del Richelieu non le ho trovate): ST, French battleship Lyon, tier VII.Hit points - 46000, plating - 25 mm, belt - 180 mm. Main battery - 4x4 340 mm. Firing range - 18.8 km. HE damage - 4700, AP damage - 9500. Reload time 30 s., 180 degree turn time - 45 s., maximum dispersion - 250 m. HE initial velocity - 921 m/s. AP initial velocity - 780 m/s. Sigma count - 1.8. Maximum speed - 25.6 kt. Turning circle radius - 700 m., rudder shift time - 19.8 s. Surface detectability - 15.8 km, air detectability - 11.5 km. Detectability after firing main guns in smoke - 13.4 km. Anti-torpedo defense damage reduction - 16% Available consumables: Slot 1 - Damage Control Party Slot 2 - Repair Party All stats are listed without crew and upgrade modifiers.
  13. Praticamente una North carolina con meno range, calibro più piccolo, torrette veloci a girare e un'armatura di gran lunga migliore. Spero in un'AA che sia almeno pari o superiore a quella della Bismarck.
  14. Innanzitutto cerca di non fare un post per ogni singola domanda ma cerca di scrivere tutti i dubbi nel post iniziale Nel gioco è disponibile la lingua Italiana, basta aprire il launcher del gioco (la finestra dove devi schiacciare il tasto Play) e cliccare la rotellina ad ingranaggio in alto a sinistra. Ti ritroverai con varie opzioni tra cui la scelta della lingua, ricordati di salvare i cambiamenti apportati. La classe più semplice da giocare sono le corazzate: puoi fare danni abbondanti e con le dovute accortezze incassarne altrettanti senza colare a picco. Sta comunque al giocatore provare e capire con quale classe o nave si trova a giocare in modo più efficace.
  15. Premettendo che il Cleveland l'ho usato molto più nelle Ranked che in Random e che le skill da me scelte si adattano meglio all'Atlanta, ti elenco quelle che uso io: Priority target, manutenzione preventiva Adrenaline rush Demolition Expert Inertia fuse for HE (la abbreviamo in IFHE), Concealment expert e Advance firing training (abbreviamo in AFT). -Manutenzione preventiva sul Cleveland serve e non serve... io l'ho scelta per ovvi motivi (chi ha l'Atlanta potrà sicuramente comprendermi ). Il doppio aereo è sicuramente più utile quindi opta per quest'ultimo sul Cleveland. - Adrenaline rush a conti fatti è più utile di expert marksman se monti le torrette che ricaricano in 10 secondi e girano in 22,5: non rinunci alla velocità di rotazione ed in casi disperati hai comunque una ricarica più veloce. - Demolition Expert è l'accoppiata migliore insieme a IFHE in quanto compensa il -3% di probabilità di incendio dato da quest'ultima. Montando le due bandiere che danno 0,5% di incendio sui calibri minori di 160mm la penalità sarà nulla (ricordati comunque di montare insieme anche la bandiera per il -100% sulla detonazione in caso monti queste bandiere). - IFHE è una scelta obbligatoria perchè da la possibilità ai tuoi 152mm HE di penetrare 32mm di armatura. Senza questa abilità le HE che cadranno su armature spesse 25mm o più non faranno danno concludendosi in numerose non penetrazioni (le probabilità di provocare incendi rimarranno comunque invariate). Tieni conto che le corazzate tier VIII hanno tutte un'armatura alle estremità (prua e poppa) pari a 32mm, quindi IFHE sarà di ottimo aiuto per causare danni da penetrazione che, ricordiamo, sono curabili solo in parte rispetto al danno da incendio (quest'ultimo curabile al 100%). Puoi anche evitare di scegliere IFHE ma poi saresti costretto a cercare di far cadere i colpi solo ed unicamente sulla sovrastruttura delle corazzate per fare danni accettabili... personalmente lo sconsiglio. - Concealment Expert... beh dai, è inutile che mi dilungo a spiegare il perchè scegliere questa skill. -Advance Firing Training (AFT) non è obbligatorio, rimane comunque un'ottima scelta per aumentare il range delle tue già buone AA e aumentare quindi le possibilità di supportare eventuali alleati a difendersi dagli aeroplanini cattivi, oppure, come già scritto, dare un gran supporto nel caso si faccia divisione insieme a una carrier. Come Upgrades io ho messo l'Armamento ausiliario modificato, le batterie aeree modificate2 (insieme a AFT massimizzano il range della tua AA a 7.2km), gli organi di timoneria modificati 1 e organi di timoneria modificati 2. Contro i cruiser evita assolutamente di mostrare il fianco. Usa le AP solo quando ti danno il fianco, per tutto il resto ci sono le HE che dovrai indirizzare sulle estremità o sulla sovrastruttura, ovvero le zone meno protette, stesso discorso per le corazzate. Cerca di stare molto lontano dalle corazzate e di sparare HE da max range. L'arco dei tuoi proiettili è più o meno simile a quello dell'Atlanta, ergo in alcune mappe potrai sfruttare degli isolotti posizionandoti dietro di essi e sparare in tutta comodità a eventuali bersagli in arrivo usando l'isola a mo di scudo. Ricordati di usare spesso gli aeroplanini che, oltre a spottare eventuali bersagli nascosti dietro isole vicine o corazzate con uno spot via aria molto esteso, avranno la possibilità di spottare eventuali siluri che sono stati lanciati contro la tua nave con un buon anticipo. PS: buona partita, lo screen dei danni però sarebbe stato molto più utile